CITTADINI

Detrazioni fiscali per l’efficienza energetica 2018

Detrazioni fiscali per l’efficienza energetica 2018

È online il sito ristrutturazioni2018.enea.it attraverso il quale trasmettere all'ENEA i dati relativi agli interventi di ristrutturazione edilizia, conclusi nel 2018, che comportano risparmio energetico e/o utilizzo di fonti rinnovabili di energia. Per gli altri interventi, che NON comportano risparmio energetico, non è necessario inviare nulla.

IMPRESE

L’Atlante dell’Innovazione tecnologica e il Servizio Industria ed Associazioni imprenditoriali

L’Atlante dell’Innovazione tecnologica e il Servizio Industria ed Associazioni imprenditoriali

Se siete un’impresa e volete conoscere tecnologie, processi e servizi frutto della ricerca ENEA che possono esservi utili, potete consultare l’Atlante dell’innovazione tecnologica, una banca dati con oltre 500 schede, selezionabili per cluster nazionale, codice Ateco o testo libero. Le schede coprono oltre una ventina di settori, dalla fusione nucleare alla sicurezza, dall’agroalimentare, ...

News

Trasporti: tecnologie e sistemi hi-tech per la mobilità elettrica dalla ricerca ENEA

Trasporti: tecnologie e sistemi hi-tech per la mobilità elettrica dalla ricerca ENEA

13 dicembre 2018

Sistemi hi-tech per la ricarica wireless dinamica, indagini sperimentali per accrescere la sicurezza delle batterie, strumenti informatici e studi per promuovere la diffusione della mobilità elettrica e supportare amministrazioni locali, aziende del trasporto pubblico e gestori di infrastrutture di ricarica. Sono alcune delle tecnologie innovative e delle attività realizzate dall’ENEA e da numerose università nel Programma di Ricerca di Sistema Elettrico 2015-2017 approvato dal Ministero dello Sviluppo Economico e che ha coinvolto oltre 50 ricercatori, con un investimento complessivo di circa 5 milioni di euro. I risultati sono stati presentati oggi a Roma in occasione del convegno “I nuovi scenari della mobilità elettrica: upgrading tecnologico, potenzialità ed impatti mobilità elettrica”, al quale hanno partecipato esperti, operatori del settore ed esponenti del mondo accademico e delle istituzioni.