Ricerca di Sistema Elettrico

Accordo di Programma MiSE- ENEA

La "Ricerca di Sistema elettrico" è un programma che prevede un insieme di attività di ricerca e sviluppo finalizzate a ridurre il costo dell'energia elettrica per gli utenti finali, migliorare l'affidabilità del sistema e la qualità del servizio, ridurre l'impatto del sistema elettrico sull'ambiente e sulla salute e consentire l'utilizzo razionale delle risorse energetiche ed assicurare al Paese le condizioni per uno sviluppo sostenibile.

Le attività della Ricerca di Sistema (RdS) sono finanziate attraverso Il “Fondo per il finanziamento delle attività di ricerca e di sviluppo di interesse generale per il sistema elettrico nazionale” istituito presso la Cassa per i servizi energetici e ambientali (CSEA) ed alimentato dal gettito della componente A5 della tariffa di fornitura dell’energia elettrica. L’ammontare di questa componente viene stabilito periodicamente dall’Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas ed il Sistema Idrico (AEEGSI).

Le attività di ricerca e sviluppo, gli obiettivi e gli stanziamenti economici sono definiti attraverso Piani triennali predisposti dalla AEEGSI (che ha acquisito da giugno 2007 le funzioni del Comitato di Esperti di Ricerca per il Settore Elettrico) e approvati dal Ministero dello Sviluppo Economico, previa acquisizione del parere del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca, del Ministero dell'Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare.

Per l'attuazione delle attività di ricerca, definite nei Piani triennali, e nei Piani Operativi Annuali che ne fanno parte integrante, il Ministero dello Sviluppo Economico stipula Accordi di Programma (AdP) con ENEA, RSE S.p.A e CNR. I tre soggetti affidatari annualmente presentano Piani Annuali di Realizzazione (PAR) in cui sono pianificate le attività di ricerca previste nell’accordo.

In queste pagine sono disponibili tutti i documenti tecnici prodotti dall’inizio del Programma.

Coordinamento Attività

Direzione Committenza - Servizio Amministrazioni Centrali

Ing. Agostino Iacobazzi
Responsabile