Green Economy

Nucleare da fissione

Il sistema della ricerca, e in particolare l’ENEA, gioca un ruolo chiave nel rilancio del nucleare, in termini di valutazione e miglioramento delle tecnologie esistenti, messa a disposizione di competenze e infrastrutture per la qualifica di sistemi e componenti, sviluppo di nuove tecnologie più sostenibili, ampliamento e rafforzamento della rete di collaborazioni internazionali nel settore.

L’ENEA contribuisce mediante:

  • Attività di ricerca e sviluppo mirate alla valutazione tecnico-economica dei reattori già in fase di commercializzazione (terza generazione) ed allo sviluppo di sistemi nucleari di nuova generazione (III+ e IV) – incluso il relativo ciclo del combustibile, con particolare riferimento alla gestione dei rifiuti radioattivi - su cui si concentrano notevoli sforzi a livello internazionale e comunitario.Attività di Ricerca e Sviluppo relative alla caratterizzazione dei rifiuti radioattivi e alle fenomenologie di base tipiche di un deposito definitivo di rifiuti radioattivi di II categoria e temporaneo di rifiuti di III categoria.
  • Supporto all’Autorità di sicurezza per gli iter autorizzativi e comparazione delle attuali opzioni scientifiche e tecnologiche. Funzione Advisor in tema di energia nucleare.
  • Mantenimento delle competenze scientifiche, degli strumenti analitici e delle infrastrutture necessarie alla valutazione delle performance dei sistemi nucleari innovativi e dei relativi cicli del combustibile in termini di sostenibilità, sicurezza, economicità e resistenza alla proliferazione.

 

Nell’ambito della Ricerca di Sistema elettrico, per quanto riguarda il primo Piano Triennale e la prima annualità del secondo, in corso di svolgimento, le attività sono state articolate nelle seguenti Linee Progettuali:

 

Le attività sono gestite e coordinate dall’ENEA, ma vi partecipano anche il Consorzio Interuniversitario CIRTEN e l'Università delle Marche. Sono inoltre coinvolte, in qualità di soggetti terzi, le società SIET SpA (partecipata di ENEA, ENEL, Ansaldo e Politecnico di Milano).  e FN SpA (partecipata di ENEA, Deposito Avogadro Srl e Ansaldo Nucleare SpA).