Display

Comunicati e News

Ambiente: Antartide, un laboratorio sotto i ghiacci marini per studiare i cambiamenti climatici

Un laboratorio a 25,5 metri di profondità nelle acque gelide del Mare di Ross in Antartide per studiare i cambiamenti climatici attraverso i processi di crescita di alghe coralline e piccoli invertebrati. È questo l’obiettivo del progetto biennale “Ice-ClimaLizers”, coordinato dall’ENEA e realizzato nell’ambito della 34a spedizione italiana in Antartide, in collaborazione con due istituti del CNR (Scienze marine di Bologna e Ingegneria del mare di Genova), Istituto oceanografico di Sopot (Polonia), Università di Portsmouth e Museo di storia naturale di Londra (Regno Unito) e Università della Borgogna (Francia).

Ambiente: Antartide, un laboratorio sotto i ghiacci marini per studiare i cambiamenti climatici - Leggi il resto

Energia: ENEA firma contratto di assistenza tecnica all'Algeria da 8,2 milioni per efficienza e fonti rinnovabili

L'ENEA fornirà servizi di assistenza tecnica nei settori delle energie rinnovabili e dell'efficienza energetica in Algeria, quale membro del partenariato vincitore della gara bandita nel 2017 da EuropeAid, alla quale hanno partecipato 15 raggruppamenti

Energia: ENEA firma contratto di assistenza tecnica all'Algeria da 8,2 milioni per efficienza e fonti rinnovabili - Leggi il resto

Innovazione: studio ENEA apre nuove prospettive per la produzione di gomma naturale

Uno studio ENEA, pubblicato sulla rivista internazionale BMC Genomics, apre nuove prospettive per la produzione anche in Europa della gomma naturale, una materia prima di particolare rilievo tecnologico e commerciale, insostituibile con quella di sintesi artificiale in numerose applicazioni

Innovazione: studio ENEA apre nuove prospettive per la produzione di gomma naturale - Leggi il resto

Innovazione: nasce un polo di eccellenza internazionale su fusione e radiofarmaci nel centro ENEA del Brasimone

Creare un polo scientifico di eccellenza internazionale sulle tecnologie per la fusione e per la produzione di radiofarmaci destinati alla diagnosi e alla terapia dei tumori. È uno dei punti cardine del protocollo d’intesa tra Regione Emilia-Romagna, Regione Toscana ed ENEA firmato oggi nel sito del Brasimone, sull’Appennino tosco-emiliano, a 60 chilometri da Firenze e Bologna, con l’obiettivo di rilanciare e valorizzare il know-how e le grandi apparecchiature sperimentali presenti in questo centro altamente specializzato nell’innovazione e nella ricerca in campo nucleare, sviluppando una tecnologia sicura, pulita e sostenibile.

Innovazione: nasce un polo di eccellenza internazionale su fusione e radiofarmaci nel centro ENEA del Brasimone - Leggi il resto

Energia: rallentano i consumi, prezzi elettricità per le famiglie ai massimi degli ultimi 10 anni

Nel terzo trimestre 2018 i prezzi dell’energia elettrica per le famiglie italiane hanno raggiunto i massimi del decennio, mentre per le imprese medio piccole si registrano aumenti a due cifre (+10%). Inoltre i consumi di energia subiscono un rallentamento: + 1% rispetto al +3,2% del primo semestre dell’anno. È quanto emerge dall’Analisi Trimestrale del Sistema energetico dell’ENEA che segnala un calo del 5% dell’indice ISPRED, l’ottavo peggioramento trimestrale consecutivo.

Energia: rallentano i consumi, prezzi elettricità per le famiglie ai massimi degli ultimi 10 anni - Leggi il resto

Tecnologia informatica: CRESCO6 entra nella TOP500 dei computer più potenti al mondo

Il supercomputer CRESCO6 del Centro ENEA di Portici (Napoli) entra nella prestigiosa TOP500 delle infrastrutture di calcolo più potenti al mondo, grazie al raddoppio della potenza arrivata a 1,4 milioni di miliardi di operazioni matematiche al secondo (1.4 PetaFlops). L’ingresso al 420° posto nella lista dei primi 500 supercomputer mondiali è stato annunciato ufficialmente al SuperComputing 2018 di Dallas, la principale conferenza nel campo del calcolo scientifico.

Tecnologia informatica: CRESCO6 entra nella TOP500 dei computer più potenti al mondo - Leggi il resto

Energia: al via le candidature al premio europeo per i migliori servizi

Al via le candidature per il premio European Energy Service Award (EESA), una sorta di “Oscar europeo” dei servizi energetici più innovativi offerti dalle aziende, giunto all’undicesima edizione. Il riconoscimento sarà assegnato il 20 febbraio 2019 a Bruxelles nell’ambito del progetto guarantEE che vede impegnata l’ENEA assieme a 12 partner di Paesi Ue con l’obiettivo di favorire l’utilizzo dei contratti di prestazione energetica (Energy Performance Contract-EPC) nel settore pubblico e privato, a supporto dei proprietari di edifici che intendono riqualificare le proprie strutture. Tre le categorie del premio: miglior promotore, miglior fornitore e miglior progetto di servizi energetici.

Energia: al via le candidature al premio europeo per i migliori servizi - Leggi il resto