Per la grande pittura etrusca da Veio a Tarquinia indagini con laser e tecnologie hi-tech

10 novembre 2016

La celebre Tomba dei Demoni Azzurri nella necropoli etrusca di Monterozzi sarà il primo outdoor/open laboratory d'innovazione tecnologica per i beni culturali nato nell'ambito dell'accordo di collaborazione scientifica tra ENEA e Around Culture.

Tomba degli AzzurriIl progetto nato per sperimentare un modello pilota di laboratorio aperto dell'innovazione tecnologica applicata al patrimonio culturale coinvolgerà anche le splendide e famose Tomba 6222, 5203 e la Tomba Querciola a Tarquinia espressione della grande pittura parietale d’Etruria, la più importante “pinacoteca” dell'Italia preromana. A Veio case study saranno la celebre Tomba dei Leoni Ruggenti e la Tomba Campana.

“Con questo progetto i siti di Veio e Tarquinia si trasformano in un inedito outdoor/open laboratory per campagne di monitoraggio e di applicazione della vasta gamma di tecnologie laser implementate dall’ENEA nell’ambito del progetto COBRA anche sul piano della disseminazione culturale e della formazione di nuove professionalità e di nuove figure scientifico/tecnologiche” spiega Roberta Fantoni responsabile per l’ENEA del Progetto incentrato sulla diffusione di metodi, tecnologie e strumenti avanzati di conservazione dei beni culturali, attraverso l’applicazione di radiazioni e di tecnologie abilitanti.

Finanziato dalla Regione Lazio, COBRA promuove il trasferimento tecnologico, utilizzando strumenti quali l'apertura dei laboratori ENEA anche tramite accesso dalla rete, l'allestimento di dimostratori portatili a costo contenuto e la realizzazione di un database digitale.

Oltre a ENEA, partecipano al progetto di outdoor/open laboratory la Regione Lazio, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l'Area Metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l'Etruria Meridionale, l'Associazione Amici delle Tombe dipinte di Tarquinia, istituzioni pubbliche, enti territoriali, operatori tecnico culturali, studiosi, ricercatori e imprese private.

Per informazioni:

http://ict.enea.it/it/progetti/utict-e-i-progetti/cobra

roberta.fantoni@enea.it

archiviato sotto: