Display

News

07/11/2014

Salute: nuove prospettive di cura del diabete con mini elettrodi 3D

Utilizzare innovativi mini elettrodi 3D per monitorare e stimolare la produzione di insulina del pancreas nel trattamento di alcuni tipi di diabete, come quello alimentare. È questo l’obiettivo del progetto di ricerca EMPATIC (Electro Modulation of PAncreaTic Islet Cells) sviluppato da un gruppo di ricercatrici di ingegneria robotica, biomedica e neuromorfica provenienti da New York University, Universität Zürich, CNR ed ENEA nel ruolo di coordinatore.

Salute: nuove prospettive di cura del diabete con mini elettrodi 3D - Leggi il resto

Aerospazio: mini satelliti per informazioni sempre più precise

Informazioni satellitari sempre più precise e nuovi servizi di osservazione della Terra saranno presto disponibili, grazie a mini veicoli aerospaziali in materiale innovativo (meno di 500 chili di peso), dotati di sistemi propulsivi all’avanguardia che consentono di operare in orbite basse . È l’obiettivo del progetto “Close to the Earth” co-finanziato dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca con oltre 9 milioni di euro , che coinvolge ENEA nell’ambito del Distretto Tecnologico Aerospaziale di Brindisi (DTA)

Aerospazio: mini satelliti per informazioni sempre più precise - Leggi il resto

Innovazione: un naso elettronico per la sicurezza degli aerei

Un naso elettronico in grado di rilevare imperfezioni negli incollaggi dei pannelli in composito degli aerei che potrebbero compromettere la robustezza dell’intera struttura. È quanto mette a disposizione un team multidisciplinare Centro ricerche ENEA di Portici nell’ambito del progetto europeo ComBoNDT (Quality assurance concepts for adhesive bonding of aircraft composite structures by extended non-destructive testing), finanziato dal programma di ricerca europeo H2020 per lo sviluppo di tecnologie sulla sicurezza dei moderni aeromobili che fanno largo uso di materiali in fibra di carbonio.

Innovazione: un naso elettronico per la sicurezza degli aerei - Leggi il resto

Aerospazio: bando per accrescere la competitività delle imprese del Lazio

Al via bando da oltre 4 milioni di euro della Regione Lazio destinato a imprese ed enti di ricerca del settore aerospazio che avranno tempo fino al 25 giugno per presentare le proposte progettuali. Le modalità operative di partecipazione sono state illustrate oggi a Roma nell’ambito del worskhop “Lazio 2030 Cluster Networking Day”.

Aerospazio: bando per accrescere la competitività delle imprese del Lazio - Leggi il resto

Antartide: alla ricerca del ghiaccio più antico con Beyond EPICA

Ha preso avvio ufficialmente Beyond EPICA Oldest Ice Core, finanziato dal programma di ricerca europeo Horizon 2020. Il progetto, che avrà una durata di 6 anni, intende perforare, raccogliere e analizzare il ghiaccio in Antartide per misurare il contenuto dei gas serra e ricostruire le temperature degli ultimi 1,5 milioni di anni, migliorando, al contempo, i modelli di previsione dei cambiamenti climatici futuri.

Antartide: alla ricerca del ghiaccio più antico con Beyond EPICA - Leggi il resto

Security: centro italiano EISAC per la gestione emergenze tra i migliori al mondo per ufficio ONU

Il primo centro in Europa per la sicurezza delle infrastrutture strategiche, EISAC.it, nato in Italia dalla collaborazione tra ENEA e INGV, è stato incluso dal competente ufficio ONU nella lista delle 24 migliori strutture tecnologiche al mondo per la gestione delle emergenze da eventi naturali. La selezione è stata comunicata al Forum internazionale dell’Ufficio delle Nazioni Unite per la riduzione dei rischi da catastrofi UNDRR (United Nations Office for Disaster Risk Reduction), che si è svolto recentemente a Ginevra, nel corso del quale il Centro EISAC.it ha presentato le proprie tecnologie

Security: centro italiano EISAC per la gestione emergenze tra i migliori al mondo per ufficio ONU - Leggi il resto

Ambiente: nasce a Napoli la Fondazione Osservatorio del mare e del litorale costiero

È stata costituita a Napoli la Fondazione “Osservatorio del mare e del litorale costiero”, alla quale hanno aderito come soci fondatori ENEA, CNR, INGV, la Fondazione Dohrn, l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno (IZSM), l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale e le tre Università di Napoli “Federico II”, “L’Orientale” e “Parthenope”. Partner istituzionale, l’ARPA Campania

Ambiente: nasce a Napoli la Fondazione Osservatorio del mare e del litorale costiero - Leggi il resto

Energia: al via progetto BLAZE per produrre elettricità senza emissioni a basso costo da biomasse

Sviluppare impianti a biomassa per produrre energia elettrica senza emissioni a meno di 0,10 €/kWh, con un’efficienza più che doppia rispetto alle tecnologie attuali (dal 20% al 50%) e a costi molto contenuti in termini di investimento ed esercizio. Sono gli obiettivi del progetto europeo BLAZE , che vede la partecipazione di 9 partner, tra cui l’ENEA e l’Università degli Studi Guglielmo Marconi nel ruolo di coordinatore.

Energia: al via progetto BLAZE per produrre elettricità senza emissioni a basso costo da biomasse - Leggi il resto

Rifiuti e riciclo: nuove linee guida per recupero materie prime critiche da apparecchi elettronici (RAEE)

Circa 45 tonnellate di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) raccolte in Europa e 7 processi di recupero con 14 modalità diverse. Sono i numeri del progetto europeo “Critical Raw Material (CRM) Closed Loop Recovery” per la sperimentazione di nuove tecniche per il recupero delle materie critiche dai RAEE domestici

Rifiuti e riciclo: nuove linee guida per recupero materie prime critiche da apparecchi elettronici (RAEE) - Leggi il resto

Agroalimentare: assegnati i premi PEFMED ai progetti più eco-innovativi

Un innovativo packaging flessibile e riciclabile in polietilene (PE); una farina ricca di proteine e fibre dagli scarti dell’industria birraia; un calcestruzzo green da sottoprodotti di mais e riso. Sono i tre vincitori dei premi “Green Poster”, selezionati tra i migliori progetti di ricerca di studenti, spinoff o startup che si sono distinti per eco-innovazione, riduzione dell’impronta ambientale e capacità di trasferimento tecnologico all’industria.

Agroalimentare: assegnati i premi PEFMED ai progetti più eco-innovativi - Leggi il resto