Display

Comunicati e News

Dal mare della Sardegna il "giacimento" green più grande del Mediterraneo

La Sardegna è l'area dell'intero Mediterraneo che potrebbe produrre più energia dal mare, con un potenziale di 13 kW per metro di costa, un valore molto simile a Stati Ue più all'avanguardia nello sviluppo di questa fonte rinnovabile come la Danimarca. È quanto emerge da un'analisi dell'ENEA presentata a Cagliari in occasione della “Giornata Europea del Mare”. “Un mini parco marino realizzato con gli attuali dispositivi offshore al largo di Alghero potrebbe soddisfare il fabbisogno di energia elettrica di più di 2mila famiglie”, sottolinea il ricercatore ENEA Gianmaria Sannino che ha curato lo studio

Dal mare della Sardegna il "giacimento" green più grande del Mediterraneo - Leggi il resto

ENEA con la PA per migliorare l'efficienza energetica del Paese.

L’ENEA, in qualità di Agenzia Nazionale per l’Efficienza Energetica, sarà presente da domani a Forum PA 2017 con un hub informativo e formativo, in cui verranno illustrati strumenti, modelli e strategie utili al conseguimento degli obiettivi di risparmio energetico (Roma Eur, 23-25 maggio, Convention Center “La Nuvola”). Nel proprio spazio espositivo l’ENEA terrà 18 seminari tematici per fornire informazioni e indicazioni utili per gestire al meglio la transizione della PA verso un modello energetico più sostenibile.

ENEA con la PA per migliorare l'efficienza energetica del Paese. - Leggi il resto

Energia: domani a La Spezia sarà presentato il supermagnete made in Italy per la fusione nucleare più avanzato al mondo

Venerdì 19 maggio a La Spezia verrà presentato ufficialmente il componente per la fusione nuclearetecnologicamente più avanzato al mondo, un gigantesco magnete superconduttore progettato e realizzato interamente in Italia, grazie alla sinergia tra ricerca e industria hi-tech nazionale.

Energia: domani a La Spezia sarà presentato il supermagnete made in Italy per la fusione nucleare più avanzato al mondo - Leggi il resto

Alimentazione: laser anti-frode ENEA per controlli rapidi e affidabili

Tecnologie laser in grado di rilevare in pochi secondi la presenza di sostanze tossiche nei cibi direttamente sui banconi del supermercato. Le hanno messe a punto i tecnici dell'ENEA, che in prospettiva prevedono di realizzare sistemi a led che dialogano con app sullo smartphone per controlli “personalizzati” da parte dei consumatori. Finora la 'tecnologia anti-frode' ENEA è stata testata su prodotti ittici e bevande: nel pesce ha individuato la presenza di istamina, una molecola tossica che si forma quando il pescato è vecchio o non viene conservato bene, mentre nei succhi di frutta e nelle bibite light è stato in grado di rivelare e di distinguere presenza e quantità di dolcificanti non dichiarati in etichetta

Alimentazione: laser anti-frode ENEA per controlli rapidi e affidabili - Leggi il resto