Banner amministrazione trasparente

Servizi erogati

Servizi di Metrologia delle Radiazioni Ionizzanti

All’ENEA è stato assegnato dalla Legge 11 agosto 1991 n. 273 il ruolo di Istituto Metrologico Primario nel settore delle radiazioni ionizzanti. In relazione a questo ruolo l’ENEA (tramite il proprio Istituto Nazionale di Metrologia delle Radiazioni Ionizzanti) deve assicurare, a livello nazionale, la realizzazione dei campioni nazionali e la loro disseminazione al livello applicativo mediante il servizio di taratura. L'Istituto ENEA svolge inoltre le funzioni previste dal D. Lgs. 17 marzo 1995, n. 230 e dal D. Lgs. 27 maggio 2000, n. 241 in relazione all'obbligo di taratura e ai criteri di approvazione degli strumenti di misura delle radiazioni ionizzanti per l'esercizio della radioprotezione.

 

Servizio di gestione degli incentivi per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente

Con il D.M. 19 febbraio 2007 e s.m.i., all’Enea è stato assegnato il compito di gestire gli incentivi per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente, introdotti con la Legge Finanziaria 2006 e prorogati fino al dicembre di quest’anno con la Legge di Stabilità 2016.

In linea con questo ruolo, come disposto dall’art. 4 del decreto, l’ENEA predispone annualmente un sito di trasmissione dedicato, che raccoglie le richieste di detrazione trasmesse dagli utenti al fine di usufruire delle detrazioni fiscali e come disposto dall’art. 11, trasmette annualmente ai Ministeri competenti e Regioni una relazione sui risultati conseguiti dalla misura in termini di risparmio energetico.

Per fare informazione presso gli utenti in relazione ai requisiti necessari all’accesso alle detrazioni e alle corrette procedure, nel tempo sono stati attivati:

 

  • Carta dei servizi e standard di qualità
  • Class action (pagina in aggiornamento)
  • Costi contabilizzati
  • Liste d'attesa
  • Tempi medi di erogazione dei servizi - (Dati non più oggetto di pubblicazione obbligatoria ai sensi  del DLgs n. 97/2016 che saranno mantenuti fino alla scadenza naturale dell’obbligo nei termini indicati all’art. 8 del DLgs n. 33/2013)