Napoli settima tappa del roadshow ENEA “Italia in classeA”

Martedì 30 gennaio la città di Napoli, terza città italiana per popolazione e capitale del Mezzogiorno, è stata il perfetto scenario della settima tappa di “Efficienza  energetica on the road”.

Le sale di Castel dell’Ovo hanno ospitato una serie di incontri gratuiti, rivolti agli amministratori locali, alle imprese, agli studenti e al mondo della cultura. Ha aperto  la  giornata il seminario “PMI e PA: obiettivo efficienza energetica”, dedicato alla Pubblica Amministrazione, alle associazioni di categoria, alle piccole e medie imprese, a tecnici e professionisti. All’incontro, seguito da una tavola rotonda, hanno partecipato tra gli altri importanti esponenti delle istituzioni, del mondo universitario e delle professioni. Tra questi Raffaele Del Giudice, Vice Sindaco di Napoli, che ha messo in evidenza l’attenzione che il Comune di Napoli ha verso il tema dell’efficienza energetica, Maria D’Ambrosio, Assessore al verde e qualità della vita con delega alle politiche energetiche del Comune di Napoli, che ha ricordato  l’adesione della città  al Patto dei Sindaci  e Roberto Moneta, Direttore del Dipartimento Unità Efficienza Energetica dell’ENEA che, nell’illustrare la campagna   Italia in classe A, ha sottolineato l’importanza dell’apporto di tutti gli attori (PA, PMI, cittadini) nel raggiungimento degli obiettivi di efficienza energetica.

Tra i diversi temi approfonditi nell’appuntamento: gli strumenti, gli incentivi e i finanziamenti a disposizione della PA, anche locale, per migliorare il livello di efficienza delle proprie strutture. Focus sull’efficienza energetica nella filiera agroindustriale (e sul progetto di efficientamento  energetico nella produzione delle mozzarelle di bufala campana) e nei condominii, sulla riqualificazione energetica del patrimonio edilizio, in particolar modo degli edifici scolastici  per i quali è stata realizzata SafeSchool 4.0, l’applicazione ENEA che misura consumi energetici e vulnerabilità sismica delle scuole.

La scuola protagonista anche della conferenza spettacolo “EE Factor: usa bene la tua energia”, dello scrittore e comico Diego Parassole, dedicato agli studenti delle scuole superiori. Oltre 100  studenti degli istituti Archimede  e Marie Curie hanno  apprezzato ed applaudito lo spettacolo, monologo comico dai ritmi serrati e dal linguaggio moderno, concepito per le giovani generazioni perché diventino  protagonisti di uno stile di vita più consapevole e attento alle risorse, da veri  “Green Millenials”. Non ha fatto mancare il suo saluto ai giovani studenti il vicesindaco Del Giudice.

Ultimo appuntamento della giornata, il talk “Energia vitale dell’arte”, un dialogo tra Claudio Strinati, storico dell’arte e divulgatore, e Antonio Disi, ricercatore ENEA, che hanno raccontato  l’efficienza energetica attraverso l’insolito binomio composto da Arte” e “Energia”. Un incontro fra il mondo della cultura e quello della scienza, dove si è parlato di Patrimonio culturale in Classe A e di mobilità sostenibile,  di rigenerazione urbana e di  soluzioni innovative per utilizzare in modo efficace l’energia espressa dal nostro patrimonio culturale e farla diventare componente essenziale dello sviluppo sostenibile del Paese.

Prossima tappa del roadshow:  giovedì 8 febbraio a Bari.

Video Napoli

Video conclusivo Napoli