Dipartimento Unità per l'Efficienza Energetica (DUEE)

Ruolo

Il Dipartimento Unità per l’Efficienza Energetica ha il ruolo di rappresentare l’Agenzia con un’unica interfaccia verso la pubblica amministrazione centrale e periferica ai fini dell'attuazione delle misure volte al miglioramento dell'efficienza degli usi finali dell'energia nel rispetto degli obblighi derivanti dalle direttive comunitarie.

Assicura  supporto tecnico e consulenza alle imprese e agli operatori economici in relazione alle azioni volte al miglioramento dell'efficienza energetica promuovendo, attraverso la collaborazione pubblico-privato e gli accordi volontari, il coinvolgimento di capitale privato negli interventi di efficienza energetica.

In questi ambiti di competenza, il Dipartimento svolge studi, analisi, fornisce servizi tecnici specialistici e trasferisce conoscenze a operatori, professionisti e cittadini.

Il Dipartimento agisce direttamente e attraverso un sistema di collaborazioni con istituzioni pubbliche e partner privati qualificati.

Le attività del Dipartimento  trovano indirizzo nella Strategia Energetica Nazionale (SEN), nei provvedimenti correlati e nei programmi europei in materia.

Principali compiti e funzioni

  • supporta il Mise e le Regioni nell'attuazione delle direttive europee: Efficienza energetica, Prestazione energetica degli edifici, Ecodesign ed Etichettatura energetica e dei quadri istituiti dai provvedimenti attuativi comunitari e nazionali;
  • provvede alla verifica e al monitoraggio dei progetti realizzati e delle misure adottate raccogliendo e coordinando le informazioni ai fini  della redazione del Rapporto annuale per l'efficienza energetica (RAEE);
  • predispone, in conformità a quanto  previsto dalla direttiva  2012/27/CE, proposte tecniche per la definizione dei metodi per la misurazione del risparmio energetico ai fini della verifica del conseguimento degli obiettivi indicativi nazionali;
  • supporta il Mise nella stesura del Piano di azione per l'efficienza energetica (PAEE) e degli altri atti previsti in ambito nazionale e comunitario;
  • svolge supporto tecnico-scientifico e consulenza per lo Stato, le Regioni e gli Enti locali anche  ai fini della predisposizione degli strumenti attuativi necessari al conseguimento degli obiettivi indicativi nazionali di risparmio energetico, attraverso una offerta di servizi diversificati comprendenti, tra gli altri, i piani energetici regionali, il Coordinamento del Patto dei Sindaci, la validazione tecnico-economica dei progetti di efficienza energetica ai fini della finanziabilità, l’informazione e la sensibilizzazione di cittadini   e operatori, la formazione di  tecnici, la progettazione di interventi di riqualificazione energetica urbana;
  • nei diversi settori, offre servizi di analisi e diagnosi energetiche, di formazione di personale tecnico e di consulenza e realizzazione di iniziative di comunicazione e sensibilizzazione per comportamenti più consapevoli di dipendenti e altri soggetti coinvolti nelle attività interessate;
  • sviluppa l’attuale rete degli Uffici periferici al fine di accrescere la conoscenza dell’attività dell’Agenzia sul territorio e di promuovere l’utilizzo dei finanziamenti che si rendono disponibili presso Regioni e Comuni, indirizzandoli verso il settore dell’efficienza energetica;
  • fornisce supporto tecnico-scientifico e consulenza per lo Stato, le Regioni, gli Enti locali e gli operatori economici per la formulazione di politiche e interventi per l'efficientamento energetico delle filiere del sistema agricolo-alimentare. Riguardo alle specifiche tematiche, coordina le attività con gli altri Dipartimenti;
  • svolge, in collaborazione con  gli altri Dipartimenti interessati, attività di Gestione della Scuola delle energie;
  • assicura la promozione dell'industria italiana dell'efficienza energetica sui mercati esteri;
  • elabora e propone progetti per l'occupazione, per l'educazione energetica nei programmi della scuola;
  • supporta il Mise, e gli altri ministeri competenti, per la definizione,  la gestione e il controllo di misure di incentivazione dell'efficienza energetica e di utilizzo delle fonti rinnovabili, in campo civile e industriale;
  • in collaborazione con altri Dipartimenti, DUEE costituisce e gestisce Task Force temporanee per interventi mirati a supporto di iniziative governative e istituzionali;
  • offre servizi di assistenza e progettazione per interventi di efficienza e di ottimizzazione energetica dei processi industriali, anche finalizzati all'ottenimento di incentivi;
  • adempie a specifiche linee di attività, su temi di competenza o tipici del ruolo di DUEE, nell'Accordo di programma con il Mise per la ricerca del sistema elettrico;
  • partecipa a network di agenzie internazionali e a progetti europei;
  • sviluppa sistemi di gestione di basi di dati di piattaforme e portali web per la disseminazione e l'utilizzo di informazioni a supporto delle attività svolte;
  • promuove l'efficienza energetica nei centri storici, predispone proposte, anche istitutive di organismi di riferimento nazionale, per integrare le diverse discipline che regolano i vincoli di tutela degli edifici storici e monumentali e il loro efficientamento energetico;
  • partecipa alla stesura delle norme tecniche nazionali presso il CTI;
  • coordina le attività relative alla gestione del "meccanismo detrazioni fiscali" per  facilitare le numerose e variegate interlocuzioni con l’esterno ed intrattiene i rapporti con il Ministero dello Sviluppo Economico per la definizione degli aspetti normativi e regolatori;
  • coordina la partecipazione dell’Italia ai lavori delle Concerted Action sulle direttive  2010/31/UE e  2012/27/EC. Organizza il team nazionale di esperti presente ai Plenary Meetings ed ai Working Groups. Diffonde i risultati dei lavori presso Ministeri e istituzioni.

 

 

PUBBLICATO IL: 17/04/2018

AGGIORNATO IL: 18/04/2018