Dipartimento Sostenibilità dei Sistemi Produttivi e Territoriali (SSPT)

Il Dipartimento svolge attività di studio, analisi, ricerca, sviluppo e qualificazione di tecnologie, metodologie, processi e prodotti, progettazione avanzata, realizzazione di impianti prototipali, fornitura di servizi tecnici avanzati, trasferimento e diffusione di tecnologie e conoscenze al sistema produttivo, alle Istituzioni locali e nazionali e ai cittadini, nei settori dei nuovi sistemi di produzione e consumo  basati su un approvvigionamento ed un  utilizzo   sostenibile   delle   risorse,   della  riduzione/eliminazione delle emissioni e dei connessi impatti, della gestione del territorio, incluse le aree marino-costiere, e della mitigazione dei rischi idrogeologico e sismico.

Gli obiettivi strategici sono di contribuire alla valorizzazione dei capitali economico, naturale, e sociale fornendo strumenti tecnologici e conoscitivi per una crescita sostenibile e competitiva delle imprese e una occupazione di qualità, di concorrere a una gestione sostenibile delle risorse naturali, nonché di supportare l'individuazione e l'attuazione delle politiche e misure per favorire la riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra e la mitigazione degli effetti dei cambiamenti climatici e degli eventi sismici ed idrogeologici.

Le priorità del Dipartimento tengono conto, inoltre, dei programmi dei principali organismi nazionali ed internazionali operanti nel settore (MATTM, ONU, Unione Europea).

Il Dipartimento rappresenta l’Agenzia in enti di diritto privato in controllo pubblico ovvero in enti partecipati aventi oggetto o scopo sociale coerente con le competenze del Dipartimento.

In particolare il Dipartimento:

  • sviluppa e promuove attività per economia circolare in termini di uso efficiente delle risorse ed ecoinnovazione di prodotto, processo e sistema, operando nel settore dell’uso efficiente delle materie prime e della chiusura dei cicli, con applicazioni sia alle aree industriali che a singole imprese, sviluppando tecnologie per il recupero/riciclo di materie prime seconde e per la sostituzione di materie prime critiche, e favorendo la eco-innovazione di processo, di prodotto e di tipo sistemico
  • svolge attività nei settori della gestione sostenibile del rifiuti di origine urbana ed industriale e della risorsa idrica, ivi incluse le tecniche di trattamento dei reflui e di risparmio e riciclo della risorsa, in una ottica di chiusura dei cicli
  • opera nel settore dei materiali innovativi per applicazioni al sistema produttivo, con particolare riguardo ai materiali compositi, ceramici e nanostrutturati
  • studia ed analizza l’evoluzione del sistema energetico nazionale e gli effetti delle politiche energetiche sul sistema sociale ed economico
  • sviluppa scenari e modelli previsionali ed effettua valutazioni degli impatti climatico/ambientali dovuti ai sistemi produttivi, con particolare attenzione alla componente atmosferica e alla modellistica oceanografica e climatica
  • opera nel settore del trasferimento tecnologico verso i Paesi in Via di Sviluppo in ambito cambiamento climatico
  • sviluppa modelli di sistemi complessi per la valutazione della vulnerabilità, impatto e adattamento del sistema produttivo territoriale infrastrutturale e sociale
  • sviluppa metodologie e tecnologie per la tutela e la valorizzazione dell'ambiente marino nonchè per il monitoraggio e la gestione dei dati in ambito marino-costiero
  • svolge attività di ricerca e innovazione nel settore delle biotecnologie industriali e della biologia delle radiazioni e della salute dell'uomo, con applicazioni sulle biotecnologie, la tossicologia e la biologia delle radiazioni e la biomedicina
  • opera nel settore della innovazione del sistema produttivo agro-industriale per ottenere la valorizzazione dei sistemi vegetali ed animali e prodotti alimentari più competitivi e sostenibili, sviluppando filiere e distretti agro-industriali integrati sul territorio
  • sviluppa sistemi diagnostici avanzati nei settori dell'osservazione della terra, del risanamento ambientale, della caratterizzazione alimentare e dei materiali.

    Il Dipartimento assicura il coordinamento del South co-location Centre nell'ambito della Knowledge and Innovation Community (KIC) sui Raw Materials dell'Istituto Europeo per l'Innovazione e la Tecnologia (EIT) e garantisce una presenza qualificata nei consessi nazionali, comunitari ed internazionali, nelle Piattaforme e EIP europee, nelle Commissioni e gruppi di lavoro e nei negoziati internazionali (ONU, ONU-ECE, UE, ecc.) anche in rappresentanza, quando richiesto, delle Istituzioni.

    Il Dipartimento contribuisce a negoziare progetti finanziati dal Programma Quadro di Ricerca ed Innovazione Horizon 2020 e da Fondi strutturali nazionali e regionali.

     


    download file

    PUBBLICATO IL: 18/04/2018

    AGGIORNATO IL: 06/07/2018