News_home

Italia, Piano Juncker: BEI sostiene con 250 milioni la ricerca ENEA per l’energia pulita da fusione
Firmato oggi a Roma l’accordo per un finanziamento di 250 milioni di euro all’ENEA da parte della Banca europea per gli investimenti (BEI) per la costruzione a Frascati (Roma) del nuovo polo scientifico tecnologico DTT (Divertor Tokamak Test) sull’energia pulita da fusione. Si tratta del finanziamento più grande mai erogato a un singolo progetto di ricerca nella storia della BEI. DTT godrà anche dei finanziamenti della Regione Lazio e di EUROfusion, il programma dell’Unione europea per la produzione di energia nucleare pulita e sicura lanciato nel 2014. Previsti 1.500 nuovi posti di lavoro, di cui 500 scienziati e tecnici, con un indotto di due miliardi per l’economia italiana
Il progetto DTT : la sfida italiana della fusione per l'energia sostenibile e l'innovazione
E’ pronta a partire la Divertor Tokamak Test facility (DTT), un progetto di frontiera sulla fusione per produrre energia sostenibile e sicura che avrà rilevanti ricadute economiche, per l’occupazione, per l’innovazione e la competitività.
Innovazione: accordo ENEA-IEG per economia circolare, energia e mobilità sostenibile
I presidenti di ENEA, Federico Testa, e di Italian Exhibition Group (IEG), Lorenzo Cagnoni, hanno sottoscritto un accordo triennale di collaborazione per l’economia circolare, le fonti rinnovabili, la mobilità sostenibile, le smart cities ed eventuali altri settori d’interesse. IEG, che promuove tra l’altro la fiera Ecomondo a Rimini (5-8 novembre), si avvarrà del supporto di ENEA nella definizione di contenuti tecnici innovativi, nel trasferimento dell’innovazione, nella promozione delle tematiche della sostenibilità, ma anche nella formazione e aggiornamento professionale per industrie, PMI e operatori e in attività di informazione e comunicazione
Salute: fibrosi cistica, verso terapie personalizzate grazie al microbioma polmonare
Le sfide aperte di una medicina personalizzata nel campo della fibrosi cistica, una malattia genetica tra le più diffuse al mondo che colpisce polmoni e intestino, sono state oggetto di una review di un team internazionale di ricerca coordinato da ENEA, pubblicata sulla rivista internazionale “Trends in Molecular Medicine - Cell Press”
Mare: Mediterraneo, reperti alle Egadi anticipano di 2mila anni la storia della navigazione
Una recente scoperta nelle isole Egadi anticipa di 2mila anni la storia degli spostamenti via mare dell’Homo Sapiens. All’interno della Grotta del Tuono di Marettimo sono stati rinvenuti resti di un pasto composto da una mandibola di cervo e vari molluschi (patelle) che ha svelato come l’uomo navigava nel Mediterraneo alla ricerca di cibo e nuove terre già 8600 anni fa, cioè verso la fine del Mesolitico e non nel Neolitico come si credeva finora
Ricerca: team a guida italiana svela i "segreti" della melanzana e della sua biodiversità
Un team di ricerca a guida italiana composto da ENEA, CREA e Università di Verona e Torino ha decodificato il genoma della melanzana, aprendo nuove strade alla coltivazione di varietà sempre più resistenti alle conseguenze dei cambiamenti climatici, come ad esempio la siccità
Terza edizione dell'Open day della ricerca in 5 centri ENEA
Terza edizione per l’Open day della ricerca ENEA che anche quest’anno si svolgerà il 27 settembre nell’ambito della settimana europea della ricerca.
Salute: dosi radiologiche mirate per cure oncologiche più efficaci
ENEA, in collaborazione con Istituto Nazionale Tumori Regina Elena e Istituto Dermatologico San Gallicano di Roma, ha realizzato un prototipo che permetterà di misurare in tempo reale e in modo più accurato l’effettiva dose di radiazioni rilasciata e assorbita dal paziente durante il trattamento oncologico
Imprese: Enea lancia bando per sviluppo di tecnologie innovative con fondo da 2,5 milioni euro
L’ENEA lancia un bando pubblico alle imprese interessate a partecipare a progetti per lo sviluppo di tecnologie innovative ideate nei propri laboratori. L’iniziativa può contare su un apposito fondo di finanziamento interno da 2,5 milioni di euro su base triennale nell’ambito del programma per il Proof of Concept
Innovazione: da ENEA materiali avanzati e stampa 3D per protesi dentali hi-tech
I ricercatori ENEA del Laboratorio Tecnologie dei Materiali di Faenza (Ravenna) hanno messo a punto un innovativo processo per realizzare con la stampa 3D protesi dentali di alta qualità a costi inferiori rispetto alle tecniche standard attualmente utilizzate
Energia: Consorzio RFX di Padova e ITER firmano accordo decennale sulla fusione
Il Direttore Generale di ITER International Organization, prof. Bernard Bigot, e il Presidente del Consorzio RFX (costituito da CNR, ENEA, INFN, Università di Padova, Acciaierie Venete SpA), prof. Francesco Gnesotto, hanno firmato un accordo decennale che darà il via alla sperimentazione, a Padova, sul più potente sistema di accelerazione di fasci di particelle neutre mai realizzato. Il sistema garantirà a ITER le condizioni di temperatura estreme, 150 milioni di gradi, necessarie ad accendere le reazioni a fusione per produrre un’energia pulita, senza emissioni di CO2, sostenibile e sicura.
Economia circolare: ENEA e Federdistribuzione insieme per packaging ecologico e progetti di consumo sostenibile
Un patto per sviluppare modelli innovativi che incentivino le aziende della Distribuzione Moderna Organizzata (DMO) e i consumatori a perseguire comportamenti sempre più virtuosi e azioni sinergiche che favoriscano la formazione delle professionalità green del futuro e intercettino risorse e fondi utili a far decollare sempre più il settore dell’economia circolare in Italia. Sono questi i contenuti principali del protocollo sottoscritto da ENEA e Federdistribuzione (espressione della DMO in Italia), un programma di lungo periodo che mette al centro il mondo della DMO per creare una cultura della sostenibilità più forte attraverso azioni e strumenti concreti messi a disposizione di aziende e consumatori.
Energia dal mare: nuovi modelli ENEA per previsioni hi-res di onde e maree nel Mediterraneo
Stimare la produzione di energia dal mare grazie alle previsioni ad alta risoluzione di onde e correnti di marea nel Mediterraneo. Ora è possibile grazie a due innovativi modelli messi a punto da ENEA: MITO, in grado di fornire previsioni su temperatura, salinità e velocità delle correnti marine con un dettaglio spaziale che va da 2 km fino a poche centinaia di metri come nel caso degli stretti di Gibilterra, dei Dardanelli e del Bosforo; Waves, il sistema di previsione delle onde che garantisce una risoluzione fino a 800 metri in aree marine e costiere ad alto potenziale energetico. Entrambi i modelli utilizzano il super computer di ENEA “CRESCO6” da 1,4 milioni di miliardi di operazioni matematiche al secondo.
Economia circolare: al via progetto per depurare le acque reflue con soluzioni hi-tech
Soluzioni hi-tech, ma anche biotecnologie innovative e nuovi modelli di business per valorizzare l’intera catena del trattamento depurativo delle acque reflue municipali e industriali, in linea con i principi dell’economia circolare. È l’obiettivo del progetto Value CE-IN, coordinato da ENEA e finanziato dalla Regione Emilia Romagna , al quale partecipano anche CNR, Università di Bologna e Ferrara, Politecnico di Milano e le aziende Hera, Caviro Distillerie, Agrosistemi, Irritec, Alga&Zyme Factory e Promosagri.
Energia: online software ENEA per calcolo interventi di risparmio energetico
Sono online i due software ENEA dedicati al calcolo semplificato del risparmio annuo di energia primaria conseguito con l’installazione delle schermature solari e delle chiusure oscuranti. Gli strumenti informatici, denominati rispettivamente Chiusure Oscuranti e ShadoWindow, sono destinati a tutti gli utenti che accedono alle detrazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio, chiamati a trasmettere i dati ad ENEA tramite il portale https://detrazionifiscali.enea.it.
Salute: ENEA e BioCubaFarma siglano accordo di ricerca sui biofarmaci
ENEA e BioCubaFarma, gruppo scientifico-produttivo cubano, hanno siglato un memorandum d’intesa che getta le basi per nuove opportunità di sviluppo congiunto nel settore biofarmaceutico. L’accordo è stato firmato dall’Ambasciatore di Cuba in Italia, José Carlos Rodríguez Ruiz, in rappresentanza del Presidente di BioCubaFarma Eduardo Martínez Diaz, e dal Presidente dell’ENEA, prof. Federico Testa.
Energia: al via progetto per il rispetto degli standard Ue dei prodotti elettrici
Al via il progetto europeo EEPLIANT3 per garantire che i prodotti elettrici introdotti sul mercato rispettino la normativa in materia di etichettatura ed ecodesign. L’obiettivo generale è quello di tutelare i consumatori e rafforzare la loro fiducia nelle politiche Ue sull’efficienza energetica. Finanziato dal programma Horizon 2020, il progetto EEPLIANT3 (Energy Efficiency Compliant Products 3) coinvolge 28 partner di 21 Paesi e vede per l’Italia la partecipazione di ENEA e Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi.
ACEA ed ENEA firmano un accordo di collaborazione per lo sviluppo di progetti nell’ambito dell’economia circolare
L’Amministratore Delegato di ACEA Stefano Donnarumma e il Presidente dell’ENEA - Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile, Federico Testa, hanno firmato oggi un Protocollo d’intesa per avviare una collaborazione per lo sviluppo di progetti nell’ambito dell’economia circolare, con particolare riguardo alla gestione sostenibile del ciclo dei rifiuti e della risorsa idrica.
Salute: zanzara tigre, ENEA con la startup Biovecblok per nuovo metodo di lotta ‘naturale’
Passi avanti nella lotta alla zanzara tigre, particolarmente temibile per la sua capacità di trasmettere virus tropicali. ENEA ha concesso alla startup Biovecblok lo sfruttamento del metodo biotecnologico sviluppato dai ricercatori del Centro Ricerche Casaccia per limitare la riproduzione di questo insetto attraverso la produzione di maschi “sterilizzanti” senza ricorrere a radiazioni mutagene o manipolazioni del DNA. Ciò consentirà di condurre campagne di disinfestazione in campo basate sul rilascio di esemplari non in grado di riprodursi
Automotive: ENEA e Centro Ricerche FIAT studiano nuovi materiali riciclabili per auto
Sviluppare innovativi materiali compositi in fibra di basalto e resina per il settore automobilistico, che siano riciclabili, leggeri e a basso costo. È l’obiettivo del nuovo progetto di ricerca “Cradle-to-Cradle Composites”, finanziato con oltre 1,3 milioni di euro dal consorzio europeo per le materie prime EIT Raw Materials e coordinato dall’ENEA in partnership con il Centro Ricerche FIAT (CRF). In particolare, ENEA si occuperà di testare le proprietà meccaniche dei nuovi materiali e di verificare le loro prestazioni anche in presenza di un invecchiamento accelerato.