News_home

Il Presidente della Repubblica Mattarella visita il Centro ENEA Casaccia, uno dei principali campus di ricerca in Europa
“Il nostro paese è una delle principali economie manifatturiere ed ha un bisogno costante di innovazione che solo voi ricercatori potete garantire. Com’è noto, siamo una nazione con una forte tradizione scientifica basata su una vasta rete di centri di ricerca, di cui l’ENEA è un punto fondamentale. Oggi sono qui a nome del Paese tutto per ringraziarvi del lavoro che svolgete quotidianamente per mantenere l’Italia protagonista a livello mondiale”.
Tecnologia: è made in Italy il supercomputer Ue per la fusione
ENEA e CINECA hanno vinto una gara internazionale per realizzare in Italia un supercomputer per la ricerca europea sulla fusione, in grado di eseguire 8 milioni di miliardi di operazioni al secondo (8 Pflops) grazie a processori di ultima generazione. Il progetto, finanziato da EUROfusion, darà un contributo essenziale anche a DTT, il polo di eccellenza internazionale per la ricerca sulla fusione nucleare che sorgerà all’interno del Centro ENEA di Frascati.
Ricerca: il Presidente della Repubblica Mattarella domani al Centro ENEA Casaccia
Domani, venerdì 21 settembre alle ore 11, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella visiterà il Centro Ricerche ENEA Casaccia, nella zona nord del comune di Roma, dove incontrerà la comunità di ricercatori e dipendenti dell’Agenzia. Ad accogliere la prima carica dello Stato, il presidente dell’ENEA Federico Testa e una delegazione di capi dipartimento dell’Agenzia che guideranno il Presidente Mattarella nella visita ai principali laboratori e impianti sperimentali del maggior polo di ricerca dell’ENEA, come l’impianto solare termodinamico, la serra a contenimento e il reattore sperimentale Triga.
Energia da fusione: assegnati i SOFT Innovation Prize 2018 della Commissione europea
Un innovativo processo di produzione del tungsteno, il super-materiale utilizzato nei reattori a fusione e maggiormente esposto ai massimi flussi di calore; un mini robot in grado di effettuare tagli e saldature nelle macchine a fusione in modo rapido e affidabile; un codice avanzato per la valutazione degli effetti delle radiazioni sui vari componenti dei reattori. Sono questi i tre progetti di ricerca sulla fusione vincitori del SOFT Innovation Prize della Commissione europea per l’eccellenza delle innovazioni e la capacità di trasferimento tecnologico all’industria.
Notte della Ricerca: ENEA si fa in 5 per l’Open Day del 28 settembre
Più che raddoppiata quest’anno l’offerta ENEA in occasione della seconda edizione dell’Open day della Ricerca venerdì 28 settembre. Quest’anno infatti saranno 5 i Centri che apriranno le porte dalle ore 14.00 alle 23.30, con Portici, Trisaia e Brindisi che si aggiungono a Casaccia e Frascati nella manifestazione che permette a tutti di incontrare i ricercatori all’interno dei loro laboratori. Attraverso eventi, mostre, tour, esperimenti dal vivo e giochi, sarà possibile addentrarsi nel mondo della scienza e dell’innovazione tecnologica, guidati da scienziati, ricercatori e tecnici in un vero e proprio “viaggio” tra le eccellenze italiane.
Ambiente: tetti verdi in città anche d’inverno per contrastare eventi meteo estremi
Riescono ad assorbire fino al 50% di acqua piovana e ne regolano il deflusso nel sistema idrico della città: sono queste le principali funzioni “invernali” sia delle coperture vegetali sui tetti che dei giardini pensili, che riescono a generare anche una ventilazione naturale lungo la superficie esterna degli edifici, mitigando l’umidità causata dalla pioggia. Questi risultati sono stati evidenziati dagli esperti di efficienza energetica del Centro Ricerche ENEA Casaccia, che già avevano messo in luce i benefici dei “cappotti verdi” in città durante la stagione più calda.
ENEA-CIRA: si rafforza la partnership per la ricerca scientifica e tecnologica
Il presidente dell’Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile (ENEA) Federico Testa e il presidente del Centro Italiano Ricerche Aerospaziali (CIRA) Paolo Annunziato hanno siglato oggi un accordo quadro con l’obiettivo di rafforzare i rapporti di collaborazione, già esistenti tra le due organizzazioni, per la realizzazione di programmi scientifici di comune interesse
Energia: ENEA, al via in Sicilia la conferenza internazionale sulla fusione SOFT 2018
Taglio del nastro per la 30a edizione del Symposium on Fusion Technology (SOFT 2018), una delle conferenze internazionali più importanti nel campo della ricerca sull’energia da fusione. A pochi mesi dall’avvio dei lavori per realizzare nel Centro ENEA di Frascati il grande polo di ricerca sulla fusione DTT (Divertor Tokamak Test), fino al 21 settembre ENEA riunisce a Giardini Naxos (Messina) oltre 1.000 rappresentanti della comunità scientifica, accademica e industriale mondiale per discutere dei progressi nel percorso per riprodurre i meccanismi dell’energia delle stelle e garantire su scala globale una fonte di energia rinnovabile e sicura.
Ricerca: il presidente della Repubblica Mattarella visiterà il Centro ENEA Casaccia
Venerdì 21 settembre alle ore 11 il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella visiterà il Centro Ricerche ENEA Casaccia, nella zona nord del comune di Roma, dove incontrerà la comunità di ricercatori e dipendenti dell’Agenzia. Ad accogliere la prima carica dello Stato, il presidente dell’ENEA Federico Testa e una delegazione di capi dipartimento dell’Agenzia che guideranno il Presidente Mattarella nella visita ai principali laboratori e impianti sperimentali del maggior polo di ricerca dell’ENEA.
Al via “ScienzaInsieme”, nasce l’alleanza italiana per la divulgazione scientifica
Prende il via oggi ufficialmente “ScienzaInsieme”, la prima iniziativa nazionale di divulgazione scientifica dei principali enti di ricerca italiani: ASI, CINECA, CNR, ENEA, INAF, INFN, INGV, ISPRA e le Università “La Sapienza” di Roma e della Tuscia di Viterbo lavoreranno insieme con l’obiettivo di promuovere un modello di comunicazione che abbina rigore scientifico e condivisione della conoscenza.
Energia: al via la conferenza internazionale sulla fusione SOFT 2018
Dal 16 al 21 settembre a Giardini Naxos (Messina) ENEA organizza la 30a edizione del Symposium on Fusion Technology (SOFT 2018), una delle conferenze internazionali più importanti nel campo dell’energia da fusione nucleare. Oltre 1.000 tra scienziati, espositori e rappresentanti dell’industria da tutto il mondo si confronteranno su progressi e novità più rilevanti nel percorso per riprodurre i meccanismi dell’energia delle stelle e garantire una fonte inesauribile, sicura, pulita, in grado di soddisfare i consumi energetici in costante crescita.
Salute: da ENEA nuovo metodo biotecnologico contro la zanzara tigre
L’ENEA ha sviluppato un metodo biotecnologico per limitare la riproduzione della zanzara tigre e abbattere le sue capacità di trasmettere virus tropicali. Questo risultato è stato possibile grazie all’introduzione nella zanzara in laboratorio di ceppi specifici del batterio Wolbachia, innocuo per l’uomo e comunemente presente in gran parte degli insetti. Le femmine hanno manifestato un azzeramento della trasmissione del virus Zika e una riduzione a meno del 5% di quella dei virus di Dengue e Chikungunya, mentre i maschi sono stati in grado di rendere sterili le femmine selvatiche della specie dopo l’accoppiamento, compromettendone la possibilità di riprodursi.
Ambiente: riparte Geoswim, il progetto che studia le variazioni dei nostri mari
Parte dall’Argentario l’edizione 2018 del progetto scientifico targato ENEA-Università di Trieste che vede i ricercatori operare in acqua per mappare la costa rocciosa del Mediterraneo
Ambiente: prima mappatura degli ecosistemi naturali in Europa centrale. In Italia il tratto piemontese del Po
Gli ecosistemi naturali e semi-naturali coprono il 60% dei 100 milioni di ettari tra Italia, Austria, Germania, Polonia e Repubblica Ceca mappati dal progetto Ue MaGICLandscapes al quale partecipa ENEA
Salute: la maglietta smart che fa il check up
ENEA e Università Campus Bio-Medico di Roma hanno realizzato la prima maglietta elasticizzata provvista di sensori in fibra ottica per monitorare parametri fisiologici in indagini cliniche e prove di prestazioni sportive
Online il nuovo numero del magazine ENEA dedicato al tema della decarbonizzazione
È dedicato al tema della decarbonizzazione il nuovo numero del magazine ENEA “Energia, Ambiente e Innovazione”, 150 pagine consultabili online e scaricabili gratuitamente
Energia: accordo tra Sotacarbo e statunitense NETL per un futuro carbon free
Sono tutti legati al tema della decarbonizzazione gli obiettivi dell’accordo che Sotacarbo, società partecipata paritariamente al 50 per cento da ENEA e Regione Sardegna, ha firmato con il National Energy Technology Laboratory (NETL), che fa parte del sistema di laboratori di ricerca del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti.
Energia: le novità del progetto BALANCE per creare una rete elettrica flessibile
Realizzare una rete elettrica con sistemi di accumulo flessibili per incrementare l’utilizzo delle fonti rinnovabili. È questo l’obiettivo del progetto europeo BALANCE che vede impegnata l’ENEA, insieme ad altri 7 centri di ricerca e università europei, per mettere a punto un “benchmark” produttivo delle celle a combustibile Re-SOC (Reversible Solid Oxide Cells).
Security: accordo ENEA-INGV, nasce in Italia il primo centro in Europa per la protezione delle infrastrutture strategiche
Nasce oggi nel nostro Paese il primo centro in Europa per la sicurezza delle infrastrutture strategiche, grazie all’accordo siglato a Roma dai presidenti dell’ENEA Federico Testa e dell’INGV Carlo Doglioni. Denominato EISAC Italia (European Infrastructure Simulation and Analysis Centre), è il primo di altri quattro centri che nasceranno nell’Unione europea a supporto degli operatori delle infrastrutture e della Pubblica Amministrazione per dare continuità a servizi essenziali come la distribuzione di elettricità e acqua, le comunicazioni e i trasporti, in caso di blackout, azioni terroristiche, cyber attacchi ed eventi meteo estremi.
Eni ed ENEA avviano partnership per attività di ricerca scientifica e tecnologica congiunte
Eni ed ENEA hanno siglato una partnership per l’avvio di attività di ricerca congiunte nell’ambito di aree tecnologiche e scientifiche strategiche per Eni e di potenziale grande impatto per il Paese come l’economia circolare, le energie alternative e la tutela ambientale. L’intesa (Memorandum of Understanding) tra le parti è stata firmata oggi a Roma presso la sede dell’Agenzia dal Presidente dell’ENEA, Federico Testa, e dall’Amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi.