EAI

Studio e monitoraggio del quadro fessurativo e del comportamento sismico del Duomo di Orvieto

Per monitorare il Duomo di Orvieto, l’ENEA ha utilizzato le sue più innovative tecnologie abilitanti, competenze interdisciplinari e strumentazione di eccellenza per la salvaguardia e per la conservazione del patrimonio culturale; grazie a queste indagini è stato possibile definire gli interventi per la messa in sicurezza e il contenimento dei rischi sismici

Studio duomo Orvieto
(download pdf)
di Gerardo De Canio - ENEA

DOI 10.12910/EAI2016-051

 

L’ENEA già da diversi anni collabora con la Direzione Regionale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo dell’Umbria e con l’OPSM (Opera del Duomo di Orvieto) per attività connesse alla salvaguardia del Duomo di Orvieto. Nell’ambito di questa collaborazione l’ENEA ha effettuato: il progetto e la messa in opera del supporto per il gruppo scultoreo Maestà con Baldacchino ed Angeli Reggi Cortina sulla lunetta del portale maggiore della Cattedrale; il progetto del basamento antisismico della statua bronzea di S. Michele Arcangelo e Drago; il progetto di fattibilità, con verifiche sperimentali su tavole vibranti,  per la ricollocazione in duomo delle statue dei dodici Apostoli e del gruppo scultoreo dell’Annunciazione di Francesco Mochi, le cui due statue saranno posizionate sui basamenti dotati dei dispositivi antisismici in marmo dell’ENEA …