Futuro Remoto 2011 - Viaggio al centro della terra

L’ENEA partecipa alla 25a edizione di Futuro Remoto della Città della Scienza di Napoli con un progetto espositivo sulle infrastrutture critiche: energia, trasporti, ICT, reti della ricerca; sono sistemi complessi e interconnessi, dai quali dipende il benessere e la sopravvivenza dell’uomo contemporaneo. L’edizione 2011 di Futuro Remoto è dedicata ai fenomeni a volte catastrofici che caratterizzano la morfologia e la vita sul pianeta. Nella rete dell’homo ragno technologicus - lo spazio espositivo dell’ENEA - si inerisce nel percorso tematico proponendo un punto di vista diverso e molto attuale: il benessere dell’uomo contemporaneo dipende dal corretto funzionamento delle infrastrutture critiche, sistemi complessi, interdipendenti e ICT dipendenti; ma queste infrastrutture in rete sono più o meno vulnerabili alle catastrofi naturali?
Quando dal 11/11/2011 alle 09:00
al 27/11/2011 alle 18:00
Dove Napoli
Persona di riferimento
Recapito telefonico per contatti +39 081 2420024
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal

Concepito per introdurre ragazzi e famiglie, che tipicamente costituiscono il pubblico di Città della Scienza, allo studio dei sistemi complessi, lo spazio ospita sei monitor sui quali si ripetono brevi video su alcuni settori di ricerca nei quali l’ENEA ha particolari competenze e expertise. 

Inoltre, sempre nell’ambito della manifestazione, il giorno 18 novembre 2011 alle ore 12.00 si terrà per gli studenti delle scuole medie superiori un incontro con gli esperti ENEA Vittorio Rosato e Gianmaria Sannino sul tema "Eventi naturali estremi e grandi blackout: un sistema integrato di previsione per limitare i danni".

ENEA A FUTURO REMOTO 2011

NELLA RETE DELL'HOMO RAGNO TECNOLOGICUS: IL VIDEO!

Ulteriori informazioni su questo evento…