Prospettive per il programma italiano sulla fusione: un satellite europeo a partire dalla proposta FAST

Il futuro del programma di ricerca sulla fusione durante il rossimo Programma Quadro FP8 è oggetto in Europa di approfondite discussioni, a vari livelli. Questo processo porterà alla definizione di una strategia europea, all’interno della quale l’Italia deve trovare una collocazione adeguata, con un programma di ricerca nazionale pienamente inserito nel contesto europeo.
Quando dal 17/01/2012 alle 08:00
al 18/01/2012 alle 17:00
Dove Frascati (Roma) - Italy
Persona di riferimento
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal

Il nostro paese, con la sua tradizione e le sue potenzialità scientifiche, tecnologiche e industriali – espresse anche dal crescente numero di giovani ricercatori che si avvicinano al campo della fusione -, vuole e deve essere protagonista attiva e positiva di questo processo di progettazione e realizzazione del programma fusione europeo. Tutto questo potrà realizzarsi oltre che con l’attiva partecipazione ai progetti:

  • ITER (il Tokamak in costruzione nel sud della Francia che vede la collaborazione di UE, China, Giappone, Federazione Russa, USA, Corea ed India),
  • “Broader Approach” (programma allargato che vede la collaborazione Italiana alla realizzazione dell’esperimento giapponese JT-60SA),

valorizzando le nostre competenze, in particolare attraverso gli esperimenti esistenti ed impegnandosi con rinnovato entusiasmo e convinzione sul lavoro di proposta per un nuovo esperimento satellite europeo di ITER, sul quale la Associazione Euratom-ENEA sulla Fusione è stata particolarmente attiva con la proposta dell’esperimento FAST.

È quindi cruciale che la comunità di ricerca italiana partecipi attivamente al processo di programmazione strategica in tutte le sedi e si faccia portatrice e comunicatrice di una forte e convincente proposta di satellite, da costruirsi in Italia, che possa trovare ampio consenso nella comunità internazionale.

Il workshop del 17-18 gennaio rappresenta un primo momento di riflessione comune per rendere concreti questi intenti ed avviare un azione coordinata e condivisa della comunità fusionistica italiana.

Programma
VIDEO