VI International Simuliidae Symposium

Il Laboratorio di Ecologia dell’Unità Tecnica Tecnologie del Centro Ricerche ENEA Saluggia ha candidato la città di Torino come sede del prossimo Simposio Internazionale dei Ditteri Simuliidae (16-19 settembre 2014).
Quando dal 16/09/2014 alle 16:00
al 19/09/2014 alle 16:00
Dove Torino
Persona di riferimento
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal

Si tratta di organismi (insetti prossimi alle zanzare) che passano le fasi preimmaginali della loro esistenza (uova, larve, pupe) nei corsi d’acqua. Essi hanno un’importanza medica mondiale a causa soprattutto del ruolo delle femmine adulte quali vettori di gravi malattie umane nei paesi tropicali, ma anche rilevanza veterinaria ed economica per i danni che causano generando morie di capi d’allevamento di bovini ed equini in tutte le latitudini. L’OMS porta avanti dal 2010 programmi di controllo e di limitazione dei danni provocati da questi organismi, distribuendo terapie a oltre 80 milioni di persone in Africa e America Latina, mentre nei Paesi Europei e negli USA vengono effettuate campagne di lotta biologica ai Simulidi nei fiumi per prevenire le morie di bestiame da essi provocate. Il Laboratorio di Ecologia del Centro Ricerche ENEA Saluggia se ne occupa invece soprattutto per il loro valore di indicatori di qualità dei corsi d’acqua utili nella valutazione degli impatti dell’inquinamento e dell’uso idroelettrico dei fiumi e delle alterazioni del territorio circostante.

La Società dei Simulidologi Britannici, promotrice dei convegni scientifici sull’argomento, ha assegnato ufficialmente l’organizzazione dell’evento al Laboratorio di Ecologia del Centro Ricerche ENEA Saluggia. Il convegno sarà organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi dell’Università di Torino (che metterà a disposizione la struttura che ospiterà i lavori) e con il Museo Regionale di Scienze Naturali, che si occuperà soprattutto della logistica e della pubblicazione degli atti. I ricercatori ENEA avranno un ruolo di coordinamento tecnico-scientifico dei lavori del simposio e revisione dei contributi (comunicazioni e poster) che verranno inviati dai partecipanti.

Si tratta di un evento di rilevanza mondiale in ambiente accademico e scientifico (tra i temi principali: sistematica, zoogeografia, genetica, ecologia, epidemiologia), ma le cui ricadute in termini medici e veterinari sono motivo di interesse anche per le ARPA, le ASL, gli Istituti Zooprofilattici e gli Ospedali che si occupano di Malattie Tropicali. 

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito dedicato, dal quale è anche possibile scaricare il modulo di iscrizione al simposio.

Ulteriori informazioni su questo evento…