Ossicombustione

La concentrazione di CO2 nei fumi di scarico può essere aumentata usando ossigeno (O2) puro o arricchito invece che aria, nel processo di combustione. L’aumento della concentrazione, rende, come abbiamo visto, più semplice la cattura di CO2. La separazione criogenica per la produzione di ossigeno è però un processo costoso e l’utilizzo dell’ossicombustione in impianti di generazione elettrica è stato testato solo su impianti di piccola scala.

 

Ossicombustione.jpg

 

 

 

 

 

Impianto sperimentale sul quale sono state condotte indagini con Diagnostica avanzata ENEA per lo studio della stabilità in ossicombustione

 

Approfondimenti

Nello Speciale Le tecnologie di Carbon Capture and Storage (ENEA 2011), si veda l’articolo Le Tecnologie per la cattura della CO2 p. 28