Le attività di ricerca e sviluppo

Le attività di Ricerca & Sviluppo in tema di CCS sono state intraprese in Italia più di 10 anni fa. Di seguito una breve disamina dei progetti realizzati e in corso di realizzazione, da cui si può evincere il consistente, diffuso e centrale ruolo dell’ENEA.

SOTACARBO: Progetto COHYGEN sulla tecnologia pre-combustione, finalizzato alla produzione di idrogeno e combustibile pulito attraverso il processo di desolforazione di carbone e cattura della CO2 da syngas usando solventi. Nell’ambito delle attività è stata costruita una piattaforma che consiste di due installazioni: un impianto pilota di gassificazione da 5 MWt dotato di sistemi di trattamento del gas e un impianto più piccolo (400 kWt) per la produzione di idrogeno ed energia elettrica.

ENEA: Progetto ZECOMIX sulla tecnologia pre-combustione teso allo studio della gassificazione del carbone, del trattamento del syngas, della cattura della CO2 con materiali assorbenti solidi, della produzione e utilizzo dell’idrogeno a fini produttivi (energia elettrica) in un impianto a gas ad alta efficienza. L’impianto è ormai completato e si trova all’interno del Centro Ricerche Casaccia dell’ENEA.

ENEA: Progetto CARBOMICROGEN sulla generazione elettrica distribuita. L’obiettivo del progetto è lo studio e lo sviluppo di piccoli sistemi di generazione elettrica alimentati da carbone e/o biomasse. Tali sistemi sono innovativi in quanto basati sull’idrogeno ottenuto dalla cattura della CO2 e il risultante gas sintetico.

Nell’ambito della Ricerca di Sistema Elettrico (RdS) sono state avviate le seguenti attività:

  • ENEA: Progetto per la realizzazione di un impianto di produzione elettrica alimentato a carbone con produzione congiunta di idrogeno. I principali obiettivi sono: a) ricerca su tecnologie di cattura precombustione della CO2 e stoccaggio, attraverso iniezione in siti di acquiferi salini profondi; b) testare le installazioni pilota; c) promuovere la ricerca nelle imprese italiane e la loro collaborazione al progetto; d) definire la strada italiana alle CCS; e) stimolare la cooperazione fra i soggetti interessati per migliorare il livello di accettazione sociale delle tecnologie da implementare.
  • ENEA/SOTACARBO: Progetto per “la gasificazione del carbone con sequestro e cattura della CO2”, teso a gestire attività sperimentali su due impianti, il primo di gasificazione del carbone e sistema per la contestuale separazione di CO2/H2, alimentato con 30 kg/h di carbone; il secondo essendo un gassificatore da 6MWt .
  • Ricerca di Sistema Elettrico (RSE): Progetto di caratterizzazione di siti di stoccaggio, il cui obiettivo principale è quello di creare un Sistema Informativo Geografico per l’Inventario nazionale dei Siti di Stoccaggio Potenziali.
  • ENEA: Progetto di ricerca su “Ossicombustione per installazione elettriche alimentate a carbone”.
  • RSE: Progetto per lo “Sviluppo di membrane per la separazione dell’idrogeno dal syngas”.
  • RSE: Progetto per la ricerca di “ Assorbenti solidi per la cattura postcombustione”.

 

Infine, nell’ambito di Industria 2015:

  • ENEL/ENEA: Progetto “MILD Combustion”, su tecnologie avanzate di combustione con massima riduzione di inquinanti e particolati, di interesse per l’ossicombustione. Ricerca cofinanziata dal Ministero delle sviluppo Economico

 

ENEASOTACARBO.jpg

 

 

 

ENEA –SOTACARBO- Piattaforme sperimentali impianti gassificazione carbone da 6 MWt e 250 kWt

 

ISOTHERM.jpg

 

 

ENEL-ENEA (MILD Combustion). Impianto sperimentale ISOTHERM-PWR di ITEA - SOFINTER (5 MWt) sul quale sono state condotte indagini con diagnostica avanzata ENEA per lo studio dell’ossicombustione di carbone