Il Progetto MOLY: una via italiana per la produzione del radiofarmaco 99mTc

L’Agenzia ENEA intende attivare una produzione di tecnezio (99mTc) attraverso l’irraggiamento neutronico nel reattore di ricerca TRIGA RC-1 Casaccia, di target di molibdeno al fine di proporre una risposta italiana alla carenza di questo fondamentale radioisotopo nella diagnostica medico-nucleare

Il-progetto-Moly.jpg
(download pdf)
di Osvaldo Aronica, Mario Carta, Mauro Olivetti, Fabrizio Pisacane, Emilio Santoro, ENEA

DOI 10.12910/EAI2017-050

 

La scienza e la pratica clinica della medicina nucleare interessano la somministrazione e la gestione di piccole quantità di composti marcati con radionuclidi che sono utilizzati per fornire informazioni diagnostiche su un’ampia varietà di patologie. L’utilità della medicina nucleare risiede nella sua abilità a fornire misure estremamente sensibili e precise in molti processi biologici che avvengono nel corpo umano. Accanto alle tecniche proprie della medicina nucleare esistono pratiche di imaging medico quali la Risonanza Magnetica, la Radiografia X e la Tomografia Computerizzata che forniscono preziose informazioni sulla anatomia, ma sono limitate nel fornire dati sui processi biologici. …