L’ambiente: da risorsa a bene da tutelare?

La rapidità e la pervasività dello sfruttamento delle risorse naturali mostrano l’importanza di concepire la risorsa come bene, ottenendo dignità costituzionale e garanzie giuridiche. Un percorso di analisi del regime giuridico dei beni, da quelli privati ai club goods, dai beni pubblici alla teoria dei beni comuni per definire il rapporto con il principio di sostenibilità

Tanja Poli, Laurea in Scienze Politiche e in Giurisprudenza. Esperta di tematiche ambientali

DOI 10.12910/EAI2018-002

 

L'ambiente-da-risorsa-a-bene.jpg
(download pdf)
Era il 1972 quando il Club di Roma commissionò al Massachusetts Institute of Technology (MIT) il Rapporto sui limiti dello Sviluppo, da cui derivò una presa di coscienza a livello internazionale dello sfruttamento eccessivo delle risorse naturali. Sebbene in quasi mezzo secolo la consapevolezza di avere a disposizione delle risorse limitate è andata consolidandosi, l’ambiente continua a costituire una sorgente privilegiata a cui attingere per lo svolgimento di numerose attività umane.

La rapidità e la pervasività che finora hanno costituito le principali direttrici dello sfruttamento incontrollato operato dall’uomo, unitamente alle molteplici forme di inquinamento e alle sostanze tossico-nocive rilasciate, hanno seriamente minato la quantità e la qualità delle risorse disponibili determinando un superamento dei limiti delle capacità di carico dell’ecosistema.

Ripartendo dal termine latino resurgĕre (risorgere), da cui qualsiasi fonte o mezzo che valga a fornire aiuto in situazioni di necessità è inteso come risorsa, si dovrebbe concepire l’ambiente non più come una risorsa da sfruttare, bensì come bene da tutelare attraverso le riforme legislative, sul piano economico e nel contesto socio-culturale. Se da un lato si richiedono politiche di intervento mirate alla preservazione dell’ambiente, con una valutazione ex-ante ed ex-post degli effetti, dall’altro lato, tuttavia, si prende atto dell’assenza di una precisa definizione del bene ambientale nella Costituzione italiana. …