Rapporto sugli scenari energetici e ambientali

cover

Tipo di pubblicazione : VOLUME


Autore: Francesco Gracceva


Editore: ENEA


pp. 110, 2002


ISBN: 88-8286-013-2


Prezzo: gratuito


 

Gli studi sui sistemi energetici e ambientali richiedono, tra gli elementi informativi di base, anche valutazioni sulle possibili evoluzioni a medio e lungo termine di tali sistemi.

Gli eventi che annualmente si registrano negli ambiti nazionali e internazionali, che costituiscono i riferimenti essenziali per le analisi delle situazioni nazionali e dei cambiamenti in atto, trovano una più completa valutazione se visti insieme con i loro possibili riflessi in archi temporali di medio e lungo termine.

Alcune tematiche, come quelle della sicurezza degli approvvigionamenti energetici e della salvaguardia dell'ambiente, rendono evidente, per l'ampio orizzonte temporale nel quale si collocano, il ruolo che lo studio degli scenari può svolgere a supporto delle valutazioni e delle decisioni che esse richiedono.

Nella letteratura tecnica italiana moltissimi lavori si occupano di problemi ambientali, alcuni di problemi energetici, ma sono quasi assenti lavori che forniscano materiale tecnico sugli scenari energetici e ambientali. D'altra le metodologie per modellizzare i sistemi energetici e realizzare scenari di sviluppo coerenti nel lunghissimo termine si sono ampiamente evolute a livello internazionale, si sono differenziate dai tradizionali metodi economici ed econometrici a partire dalla prima crisi petrolifera del 1973 e ancor più dall'allarme per il clima globale, e hanno portato un importante patrimonio di studi e informazioni.

Questa pubblicazione intende colmare almeno in parte tale lacuna, offrendo agli esperti del settore e al pubblico interessato una presentazione dei più rappresentativi scenari di sviluppo energetico ambientale mondiale predisposti dai più importanti centri studi internazionali del settore.

Va rilevato che la complessità del sistema energetico, sia per i numerosi fattori che lo influenzano, da quelli geopolitici a quelli tecnologici, sia per la continua evoluzione di questi, attribuisce a questo settore di indagine un carattere di dinamicità e la necessità di un continuo aggiornamento in termini di modelli e di dati. Il lavoro va quindi inteso come un primo contributo, che richiede un costante lavoro di revisione e sviluppo.

 


IN DISTRIBUZIONE

MODULO D'ORDINE

IN QUESTA SEZIONE