Inviaci la tua proposta

Come spiegato in dettaglio nella pagina "Il progetto", l’ENEA intende promuovere la raccolta, la diffusione, la discussione e l’attuazione di idee e proposte utili al Paese in materia di "sviluppo sostenibile".

Possono presentare proposte enti, società, associazioni di imprese o di consumatori, studiosi, professionisti o semplici cittadini.

Esse devono riguardare i settori di competenza dell’ENEA, ovvero l’energia, l’ambiente e le nuove tecnologie e possono riguardare la governance, le politiche (in ambito nazionale, europeo o internazionale, o almeno regionale) o lo sviluppo di particolari tecnologie.

Affinché possano essere valutate positivamente, le proposte dovranno essere:

  1. "fondate" dal punto di vista tecnico, economico o giuridico;
  2. "complete" dei seguenti elementi:
  • descrizione comprensibile ed esaustiva della proposta;
  • costi dell’attuazione della proposta, con evidenza di quelli privati e di quelli, diretti e indiretti, a carico del bilancio pubblico;
  • benefici dell’attuazione della proposta, con evidenza di quelli privati e di quelli, diretti e indiretti, a vantaggio del bilancio pubblico;
  • impatto sociale, ambientale e per i consumatori;
  • eventuali esigenze di interventi legislativi o amministrativi;
  • eventuali esigenze di brevetti o attività sperimentali o collaborazioni/ cooperazioni nazionali ed internazionali riguardanti istituzioni, la ricerca e i settori produttivi.

 

In linea di massima, le proposte dovranno rispettare alcuni limiti dimensionali sia per il titolo (50 caratteri), sia per l’abstract (500 caratteri), sia per il testo descrittivo (5000 caratteri) ed essere corredate da un breve profilo del proponente.


Inviare le proposte per posta elettronica all’indirizzo: ideeperlosviluppo@enea.it

IN QUESTA SEZIONE