Display

Comunicati e News

Spazio: progetto ReBUS, l’alleanza tra ricerca e industria per la vita dell’uomo su Luna e Marte

Tecnologie e soluzioni innovative a sostegno della vita dell’uomo nello spazio durante le missioni di lunga durata su Luna e Marte. È questo l’obiettivo del progetto ReBUS, coordinato e finanziato dall’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), al quale partecipano ENEA, CNR, Istituto Superiore di Sanità (ISS), Thales Alenia Space, Kayser Italia, Telespazio e le Università degli Studi di Tor Vergata, Pavia e Federico II di Napoli, quest’ultima nel ruolo di capofila con Stefania De Pascale responsabile scientifico.

Spazio: progetto ReBUS, l’alleanza tra ricerca e industria per la vita dell’uomo su Luna e Marte - Leggi il resto

Energia: nuovo metodo per individuare politiche di decarbonizzazione efficaci

Un nuovo metodo per valutare le tecnologie energetiche presenti sul territorio nazionale per tracciare un percorso verso la decarbonizzazione del sistema nazionale. Questo l’oggetto dello studio dal titolo “Valutazione dello stato e del potenziale di sviluppo delle tecnologie energetiche nel percorso di decarbonizzazione dei sistemi produttivi e dei servizi” che sarà presentato a Roma il prossimo 30 gennaio presso la sede legale dell’ENEA.

Energia: nuovo metodo per individuare politiche di decarbonizzazione efficaci - Leggi il resto

Risparmio energetico: arriva la serra bioclimatica che taglia la bolletta

ENEA ha progettato e realizzato una serra bioclimatica dotata di un orto idroponico, che permetterà di studiare e valutare le nuove prestazioni energetiche della “Scuola delle Energie”, l’edificio su cui l’Agenzia sta sperimentando le più moderne soluzioni di risparmio energetico, tra cui pareti e tetti “verdi”.

Risparmio energetico: arriva la serra bioclimatica che taglia la bolletta - Leggi il resto

Ricerca: ENEA svela enzima responsabile del sapore dello zafferano

Un team di ricercatori del Centro Ricerche ENEA Casaccia ha sviluppato un metodo biotecnologico per produrre picrocrocina, la molecola responsabile del gusto dello zafferano, e il safranale, il composto che invece contribuisce al suo aroma, utili nel settore dell’industria agroalimentare per riprodurne le caratteristiche sensoriali. I risultati degli studi condotti in collaborazione con l’Università spagnola di Castilla-La Mancha sono stati pubblicati sulla rivista internazionale New Phytologist.

Ricerca: ENEA svela enzima responsabile del sapore dello zafferano - Leggi il resto

Energia: al via Salva il kilowattora, la settimana del risparmio energetico nelle scuole

Ai nastri di partenza la settimana del risparmio energetico Salva il kilowattora, in programma dal 3 al 9 febbraio e rivolta a studenti e insegnanti, ma anche alle famiglie, per sperimentare in prima persona i comportamenti anti spreco. Online anche nuovo sito ENEA sull’efficienza energetica.

Energia: al via Salva il kilowattora, la settimana del risparmio energetico nelle scuole - Leggi il resto

Clima: missione compiuta per spedizione italo-francese sull’inesplorato plateau antartico

Una squadra composta da scienziati francesi del CNRS e dell’Università Grenoble Alpes e da ricercatori italiani del CNR e dell’INGV ha completato con successo la missione “East Antarctic International Ice Sheet Traverse” (EAIIST). Obiettivo del progetto è la raccolta di dati che consentano la stima delle precipitazioni al centro del continente bianco, lungo un percorso mai battuto finora, e permettano agli scienziati la verifica dei risultati di alcuni modelli di circolazione atmosferica e una stima più attendibile del fenomeno dell’aumento del livello dei mari, attraverso lo studio degli archivi climatici raccolti. La traversata è stata organizzata dall’Istituto Polare Francese (IPEV) con la collaborazione del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA), finanziato dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e coordinato dal CNR per le attività scientifiche e da ENEA per l’attuazione operativa.

Clima: missione compiuta per spedizione italo-francese sull’inesplorato plateau antartico - Leggi il resto

Imprese: un marchio green per valorizzare i prodotti made in Italy

Migliorare il profilo ambientale di alcuni prodotti italiani dei settori agroalimentare (caffè, formaggio, prodotti da forno, gelati e ortofrutta), cosmetici, serramenti e pellame attraverso la diffusione del marchio “Made Green in Italy” (MGI) che punta a valorizzare i prodotti italiani con le migliori prestazioni ambientali. È questo l’obiettivo del progetto LIFE MAGIS (MAde Green in Italy Scheme), coordinato da ENEA e co-finanziato dal Programma Ue LIFE, per diffondere la valutazione dell’impronta ambientale dei prodotti (PEF), in linea con le iniziative europee per la promozione della green economy.

Imprese: un marchio green per valorizzare i prodotti made in Italy - Leggi il resto

Ambiente: edifici abbandonati diventano serre verticali grazie a progetto con ENEA

Riqualificare capannoni dismessi ed edifici abbandonati come caserme, magazzini e case cantoniere creando serre verticali a coltivazione idroponica, ovvero fuori suolo, che garantiscono una maggiore produzione di verdure con minimo consumo di acqua e senza uso di pesticidi. È questo l’obiettivo di Ri-Genera, il progetto promosso da ENEA in Veneto, che vede tra i firmatari Coldiretti Padova, Parco Scientifico e Tecnologico Galileo, ADVANCE Srl, Idromeccanica Lucchini Spa e Gentilinidue.

Ambiente: edifici abbandonati diventano serre verticali grazie a progetto con ENEA - Leggi il resto