Display

Comunicati e News

Energia dal mare: Italia al primo posto nell’area mediterranea per tecnologie e investimenti pubblici

Con circa 5 milioni di euro l’anno l’Italia è al primo posto tra i Paesi mediterranei e al secondo in tutta Europa, subito dopo il Regno Unito, per finanziamenti pubblici all’energia dal mare. A rivelarlo è il primo rapporto del progetto europeo OceanSET 2020, che ha analizzato investimenti e sviluppo tecnologico di 11 paesi europei . Per l’Italia i dati sono stati raccolti ed elaborati da ENEA, che opera come rappresentante nazionale presso il SET-Plan Ocean Energy, il gruppo che implementa il Piano Strategico europeo di sviluppo delle tecnologie energetiche marine.

Energia dal mare: Italia al primo posto nell’area mediterranea per tecnologie e investimenti pubblici - Leggi il resto

Formazione: piattaforma INDIRE, dal 22 maggio 4 nuovi webinar ENEA per studenti

L’offerta formativa ENEA a supporto della didattica a distanza si arricchisce di nuove iniziative: da domani fino a giovedì 28 maggio sono previsti quattro webinar gratuiti in diretta di un’ora ciascuno con esperti dell’Agenzia sui temi di efficienza energetica, dei nanomateriali, l’uso delle tecnologie laser per la salvaguardia del patrimonio culturale e gli accelatori di particelle.

Formazione: piattaforma INDIRE, dal 22 maggio 4 nuovi webinar ENEA per studenti - Leggi il resto

Coronavirus: da un brevetto ENEA distanziatori ecosostenibili per la spiaggia

Dal mondo della ricerca una soluzione green per assicurare il corretto distanziamento sulle spiagge nella fase post-emergenza COVID-19. L’idea è di utilizzare la Posidonia oceanica, una pianta marina che si deposita in grandi quantitativi sugli arenili mediterranei, per realizzare barriere di sicurezza ecologiche. L’innovazione - sviluppata da ENEA in collaborazione con l’azienda Ecofibra Design and Technology - consiste in pannelli divisori imbottiti con Posidonia, raccolta ed essiccata, per separare gli ombrelloni e creare dei percorsi di accesso all’acqua, in linea con l’attuale normativa sanitaria.

Coronavirus: da un brevetto ENEA distanziatori ecosostenibili per la spiaggia - Leggi il resto

Energia: comunità energetiche, a ENEA il coordinamento del progetto europeo eNeuron

Sviluppare strumenti innovativi per la gestione ottimale delle ‘comunità energetiche’ e favorire la transizione verso un sistema low-carbon. È questo l’obiettivo prioritario di eNeuron, il progetto europeo di Innovation Action (IA) coordinato dall’ENEA e risultato primo nella classifica della call di riferimento.

Energia: comunità energetiche, a ENEA il coordinamento del progetto europeo eNeuron - Leggi il resto

Innovazione: start up, al via bando Ue per soluzioni di mobilità urbana sostenibile

Fino al 31 maggio prossimo le start-up innovative impegnate nel settore della mobilità urbana possono partecipare al bando europeo per il Business Acceleration della KIC Urban Mobility (https://www.eiturbanmobility.eu/accelerator/). Per le start-up selezionate è previsto un finanziamento di 15mila euro, un piano gratuito di sei mesi di business acceleration con servizi di tutoraggio e coaching, la validazione delle tecnologie, una ricerca di mercato, contatti con investitori e uno stage di sei mesi in una sede selezionata, oltre ad un accesso diretto ai “living labs” per la creazione di nuovi prodotti e servizi.

Innovazione: start up, al via bando Ue per soluzioni di mobilità urbana sostenibile - Leggi il resto

Ambiente: un archivio green "open data" per il verde pubblico sostenibile

Dalla ricerca nuove soluzioni per città più verdi e sostenibili. Anthosart Green Tool, lo strumento open data sviluppato da ENEA e Forum Plinianum onlus per conoscere le piante e progettare aree verdi ottimizzando consumi di acqua, costi, tutelando la biodiversità, è stato indicato dal Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare come strumento utile per agevolare la gestione economica e sostenibile del verde pubblico.

Ambiente: un archivio green "open data" per il verde pubblico sostenibile - Leggi il resto

Imprese: rapporto biotech, crescono investimenti e fatturato

Il 57% delle aziende in prima linea nella lotta al coronavirus, secondo un sondaggio. Testa, “sviluppare nuove modalità di collaborazione fra ricerca pubblica, imprese e finanziatori”. A fine 2019 erano 696 le imprese biotech attive in Italia: questa la fotografia scattata dal nuovo rapporto Assobiotec-ENEA “Le imprese di biotecnologia in Italia”, che mostra un settore in crescita, con una popolazione di imprese che si è andata consolidando in termini numerici, a forte intensità di ricerca e sviluppo, ma che ha bisogno di rafforzarsi sotto il profilo dimensionale per migliorare la propria competitività a livello internazionale

Imprese: rapporto biotech, crescono investimenti e fatturato - Leggi il resto

Le principali strutture pubbliche di supercalcolo italiane collaborano per sostenere la lotta al COVID-19

I supercomputer più potenti d’Italia saranno a disposizione della ricerca scientifica pubblica e privata impegnata contro il coronavirus. L’Associazione Big Data promuove un bando ad accesso veloce ai principali sistemi di supercalcolo nazionali. Grazie alla disponibilità gratuita di calcolo dei membri dell’Associazione, questa iniziativa porterà all’avvio rapido di progetti volti alla mitigazione dell’impatto della pandemia.

Le principali strutture pubbliche di supercalcolo italiane collaborano per sostenere la lotta al COVID-19 - Leggi il resto

Per contattare l'ufficio Stampa