Display

Comunicati e News

Innovazione: da ENEA un glutine “detossificato” per alimenti adatti a celiaci e intolleranti

Un processo per produrre glutine “detossificato” adatto ad alimenti per celiaci e intolleranti al glutine con proprietà nutrizionali e organolettiche superiori a quelle dei prodotti gluten free attualmente sul mercato. Lo ha brevettato un team di ricercatori del Laboratorio Biotecnologie dell’ENEA grazie al fondo Proof of Concept (PoC) e all’integrazione di competenze che vanno dall’immunologia all’ingegneria proteica e dalle biotecnologie alla biochimica.

Innovazione: da ENEA un glutine “detossificato” per alimenti adatti a celiaci e intolleranti - Leggi il resto

Antartide: parte la nuova stagione della Stazione Concordia

È iniziata la nuova campagna estiva alla stazione italo-francese di Concordia con l’arrivo del primo personale tecnico sul plateau antartico, a oltre 3mila metri di altezza, nell’ambito della spedizione del Programma Nazionale di ricerche in Antartide (PNRA), finanziato dal Ministero dell’Università e Ricerca (MUR), gestito dall’ENEA per la pianificazione e l’organizzazione logistica e dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) per la programmazione e il coordinamento scientifico.

Antartide: parte la nuova stagione della Stazione Concordia - Leggi il resto

Energia: combustibili innovativi prodotti a zero emissioni con idrogeno verde e CO2

Produrre a zero emissioni combustibili innovativi utilizzando anidride carbonica e idrogeno verde, con possibili impieghi industriali, nei trasporti e nel residenziale. È l’obiettivo del progetto di ricerca E-CO2, co-finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e dal Fondo di Coesione Sociale, coordinato da ENEA in partnership con le università di Bologna e Parma, il Laboratorio Energia Ambiente di Piacenza, Romagna Tech e le aziende Gruppo Hera, Siram Veolia, Ecospray Technologies, Tper, Idro Meccanica e Buzzi Unicem.

Energia: combustibili innovativi prodotti a zero emissioni con idrogeno verde e CO2 - Leggi il resto

Ambiente: da ENEA soluzioni e studi avanzati per trasformare i sistemi agroalimentari

Microrganismi al posto di fertilizzanti chimici; insetti come fonte di proteine per l’alimentazione umana e animale; soluzioni innovative per trarre nuovi prodotti dai residui del caffè e produrre componenti ad alto valore dagli scarti di fico d’India. Sono alcuni dei progetti presentati dall’ENEA nell’ambito della II edizione dell’International Agrobiodiversity Congress, tra le maggiori conferenze a livello mondiale sull’agrobiodiversità, organizzato da 27 organismi, tra cui l’ENEA, e ospitato da Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Consultative Group for International Agricultural Research (CGIAR) e Alliance of Bioversity International e CIAT.

Ambiente: da ENEA soluzioni e studi avanzati per trasformare i sistemi agroalimentari - Leggi il resto

Clima: Mercalli, serve più informazione in TV e meno improvvisazione

“Se in TV si parlasse di più di ambiente e di clima, mettendo questi temi al centro del dibattito pubblico si potrebbe ottenere un importante cambiamento culturale e nei comportamenti. E invece purtroppo tutto è lasciato all’improvvisazione”. In un’intervista al magazine online ENEA “Energia Ambiente e Innovazione” nel numero speciale dedicato a giovani e mondo della scuola (www.eai.enea.it) Luca Mercalli, climatologo, scrittore, divulgatore scientifico, sottolinea l’importanza di accrescere l’informazione sui temi ambientali e della sostenibilità “anche all’interno dei programmi scolastici, visto il grande interesse dei giovani per queste tematiche e per evitare che la didattica su questi temi vengano lasciata solo alla buona volontà degli insegnanti”.

Clima: Mercalli, serve più informazione in TV e meno improvvisazione - Leggi il resto

Energia: primo impianto a CO2 supercritica in Europa per produrre elettricità da calore inutilizzato nelle industrie

Realizzare un impianto pilota a scala industriale, il primo nel suo genere in Europa, in grado di recuperare il calore inutilizzato nelle industrie e trasformarlo in energia elettrica attraverso tecnologie innovative basate sulla CO2 supercritica (sCO2). È questo l’obiettivo del progetto europeo quadriennale CO2OLHEAT (supercritical CO2 power cycles demonstration in Operational environment Locally valorising industrial waste HEAT), finanziato dal Programma Ue Horizon 2020 con circa 19 milioni di euro e al quale partecipano 21 partner di 11 paesi, tra cui ENEA, Politecnico di Milano, Università degli Studi Roma Tre, Rina Consulting e Nuovo Pignone per l’Italia e l’associazione belga ETN Global per il coordinamento.

Energia: primo impianto a CO2 supercritica in Europa per produrre elettricità da calore inutilizzato nelle industrie - Leggi il resto

Energia: accordo ENEA-Vigili del Fuoco per rafforzare la sicurezza di batterie e idrogeno

ENEA e il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco (CNVVF) hanno sottoscritto oggi a Roma un accordo di collaborazione per rafforzare la sicurezza e la prevenzione dei rischi di incendio ed esplosione nel campo dell’idrogeno e dei sistemi di produzione di energia da fonti rinnovabili e di accumulo elettrico.

Energia: accordo ENEA-Vigili del Fuoco per rafforzare la sicurezza di batterie e idrogeno - Leggi il resto