Display

News

07/11/2014

Beni culturali: da ENEA e Cnr una tecnologia del “suono” per rilevare danni da umidità

Valutare preventivamente i danni causati da infiltrazioni d’acqua su opere d’arte e siti archeologici attraverso il “suono”. È questo il compito di un innovativo dispositivo diagnostico a cui stanno lavorando ENEA (coordinatore) e Cnr nell’ambito del progetto ReMEDIA , finanziato anche dalla Regione Lazio per trasformare il prototipo in prodotto commerciale grazie alla collaborazione di aziende regionali del settore dei beni culturali.

Beni culturali: da ENEA e Cnr una tecnologia del “suono” per rilevare danni da umidità - Leggi il resto

Clima: ENEA nel progetto Ue per prima mappatura coste a rischio inondazione

Creare il primo servizio climatico europeo per mappare le aree costiere a rischio inondazione in modo da pianificare l’uso del territorio e mettere in sicurezza le infrastrutture critiche presenti. È questo l’obiettivo del progetto Ue CoCLiCO (Coastal CLimate COre Services), finanziato dal programma Horizon 2020 con circa 6 milioni di euro, che vede la partecipazione di 18 partner , tra cui ENEA, unico ente di ricerca italiano presente, che avrà il compito di fornire le mappe di inondazione da risalita del livello del mare per tutta l’area del Mediterraneo e del Mar Nero.

Clima: ENEA nel progetto Ue per prima mappatura coste a rischio inondazione - Leggi il resto

Innovazione: ENEA in campo per il super acceleratore da 500 milioni di euro

Sviluppare in Italia un super acceleratore di particelle subatomiche al plasma, in grado di ottenere energie superiori rispetto a quelle raggiunte dagli attuali acceleratori con costi e dimensioni ridotte, per applicazioni industriali, farmaceutiche e biomediche. È l’obiettivo del progetto EuPRAXIA (EUropean Plasma Research Accelerator with eXcellence In Applications), che prevede un investimento di circa 500 milioni del Forum Strategico Europeo per le Infrastrutture di Ricerca ESFRI di cui 108 dal Ministero dell’Università e Ricerca. Oltre all’ENEA partecipano all’iniziativa l’INFN (capofila), il Cnr, le università di Roma Sapienza e Tor Vergata ed Elettra Sincrotrone Trieste.

Innovazione: ENEA in campo per il super acceleratore da 500 milioni di euro - Leggi il resto

Energia: è dell’ENEA la prima italiana alla guida della più importante conferenza mondiale sul fotovoltaico

Alessandra Scognamiglio, ricercatrice presso il Centro Ricerche ENEA di Portici, è stata nominata alla guida della più importante conferenza internazionale sul fotovoltaico (World Conference on Photovoltaic Energy Conversion - WCPEC) che si terrà dal 26 al 30 settembre del prossimo anno a Milano. Nominata General Chair a seguito di un processo di selezione , è la prima italiana al vertice del massimo evento di settore fotovoltaico, che riunisce le tre principali manifestazioni in questo campo, l’European Photovoltaic Solar Energy Conference (EUPVSEC), il Photovoltaic Specialist Conference (IEEE PVSC) e l’International PV Science and Engineering Conference (PVSEC).

Energia: è dell’ENEA la prima italiana alla guida della più importante conferenza mondiale sul fotovoltaico - Leggi il resto

Energia: ENEA con Terna per rafforzare la sicurezza e la resilienza della rete elettrica

Accrescere la resilienza e la capacità di gestione in sicurezza della rete elettrica nazionale attraverso tecnologie e sistemi innovativi di intelligenza artificiale, sensori, IoT e modelli previsionali ad alta risoluzione. Sono gli obiettivi di due progetti che ENEA svilupperà per conto di Terna per rafforzare l’efficacia delle azioni di prevenzione e di “recovery” post emergenza, la valutazione dell’impatto e dei rischi da eventi metereologici e geologici estremi ed altre tipologie di guasti, ad esempio da accumulo di sale marino sulle reti.

Energia: ENEA con Terna per rafforzare la sicurezza e la resilienza della rete elettrica - Leggi il resto

Expo Dubai: da ENEA tecnologie di frontiera a supporto della vita nello Spazio

Biotecnologie innovative e soluzioni tecnologiche di frontiera per consentire la sopravvivenza in orbita di uomini, piante, insetti e batteri e ricostruire nello Spazio il ciclo della vita. Sono alcune delle attività di ricerca e sviluppo dell’ENEA nel campo della Space economy che sarà protagonista alla Settimana dello Spazio (17-23 ottobre) a Expo 2020 Dubai, l’Esposizione universale in corso negli Emirati Arabi Uniti fino al 31 marzo 2022.

Expo Dubai: da ENEA tecnologie di frontiera a supporto della vita nello Spazio - Leggi il resto

Maker Faire 2021: ENEA, innovazioni tecnologiche per salute, cibo e sviluppo sostenibile

Studi innovativi per svelare le componenti genetiche e chimiche dei caffè di alta qualità, orti verticali come “biofabbriche” di vaccini, anticorpi e prodotti diagnostici contro il Covid, ma anche biotecnologie di frontiera e nuovi materiali per applicazioni energetiche. Sono alcune delle tecnologie e soluzioni d’avanguardia che ENEA presenta a “Maker Faire Rome 2021” il più grande evento europeo sull’innovazione tecnologica e la trasformazione digitale, dove startupper, innovatori, ricercatori e famiglie si incontrano per condividere know-how, progetti e idee innovative, tra creatività, scienza e tecnologia (8-10 ottobre 2021, ore 10-19, Gazometro Ostiense, via del Commercio 9/11, Roma).

Maker Faire 2021: ENEA, innovazioni tecnologiche per salute, cibo e sviluppo sostenibile - Leggi il resto

Energia: dalla Summer School ENEA progetto di riqualificazione all’ospedale Fatebenefratelli a Milano

La riqualificazione energetica di un padiglione dell’ospedale Fatebenefratelli di Milano è stato il tema dell’hackathon che ha premiato il team vincente in chiusura della 9° edizione della Summer School in Transizione energetica ed ecologica degli edifici, organizzata da ENEA in collaborazione con ISNOVA e patrocinata dal Ministero della Transizione Ecologica, che ha visto giovani ingegneri e architetti da tutta Italia alternarsi tra momenti di formazione frontale, seminari di approfondimento e tavoli tecnici, tutti svolti interamente online.

Energia: dalla Summer School ENEA progetto di riqualificazione all’ospedale Fatebenefratelli a Milano - Leggi il resto

Le congratulazioni dell’ENEA e della Consulta dei Presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca al premio Nobel per la Fisica 2021 Giorgio Parisi

"A nome mio e di tutta l’ENEA vorrei esprimere le più vive congratulazioni a Giorgio Parisi per il Nobel per la Fisica 2021, un premio che inorgoglisce tutta l’Italia e ovviamente in primo luogo il nostro sistema di ricerca. Nella sua lunga carriera accademica ha formato generazioni di ricercatori, molti dei quali lavorano oggi in ENEA. Ci piace anche ricordare la sua vicinanza alla nostra comunità scientifica di Frascati quando, all’inizio della sua attività, ha lavorato presso i Laboratori Nazionali INFN, oltre alla sua consolidata collaborazione con l’ex presidente ENEA Nicola Cabibbo per il quale auspicava un Nobel purtroppo mai arrivato", commenta il presidente dell'ENEA Gilberto Dialuce.

Le congratulazioni dell’ENEA e della Consulta dei Presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca al premio Nobel per la Fisica 2021 Giorgio Parisi - Leggi il resto

Energia: ENEA e RES4Africa insieme per lo sviluppo dell’agrivoltaico in Nord Africa

Favorire nei paesi della sponda sud del Mediterraneo lo sviluppo dell’agrivoltaico e dell’energia green, evitando conflitti legati a consumo di suolo e scarsità d’acqua e di risorse alimentari. È questo l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato da ENEA e RES4Africa, la fondazione che promuove la diffusione delle energie rinnovabili nel continente africano.

Energia: ENEA e RES4Africa insieme per lo sviluppo dell’agrivoltaico in Nord Africa - Leggi il resto

Beni culturali: nuovo sistema robotico con laser scanner per il restauro di statue frammentate

Un sistema robotico integrato con un laser scanner a supporto dei restauratori per ricomporre statue frammentate. È quanto è stato ideato e brevettato dall’architetto Pietro Nardelli nell’ambito di RestART[1], il progetto finanziato da UE e Regione Lazio al quale partecipa la società di restauro Ma.Co.Rè srl, in collaborazione con ENEA che ne ha validato la tecnologia, il Museo Nazionale Romano e l’Istituto Centrale di Restauro di Roma.

Beni culturali: nuovo sistema robotico con laser scanner per il restauro di statue frammentate - Leggi il resto