Display

News

07/11/2014

Maker Faire 2021: ENEA, innovazioni tecnologiche per salute, cibo e sviluppo sostenibile

Studi innovativi per svelare le componenti genetiche e chimiche dei caffè di alta qualità, orti verticali come “biofabbriche” di vaccini, anticorpi e prodotti diagnostici contro il Covid, ma anche biotecnologie di frontiera e nuovi materiali per applicazioni energetiche. Sono alcune delle tecnologie e soluzioni d’avanguardia che ENEA presenta a “Maker Faire Rome 2021” il più grande evento europeo sull’innovazione tecnologica e la trasformazione digitale, dove startupper, innovatori, ricercatori e famiglie si incontrano per condividere know-how, progetti e idee innovative, tra creatività, scienza e tecnologia (8-10 ottobre 2021, ore 10-19, Gazometro Ostiense, via del Commercio 9/11, Roma).

Maker Faire 2021: ENEA, innovazioni tecnologiche per salute, cibo e sviluppo sostenibile - Leggi il resto

Energia: dalla Summer School ENEA progetto di riqualificazione all’ospedale Fatebenefratelli a Milano

La riqualificazione energetica di un padiglione dell’ospedale Fatebenefratelli di Milano è stato il tema dell’hackathon che ha premiato il team vincente in chiusura della 9° edizione della Summer School in Transizione energetica ed ecologica degli edifici, organizzata da ENEA in collaborazione con ISNOVA e patrocinata dal Ministero della Transizione Ecologica, che ha visto giovani ingegneri e architetti da tutta Italia alternarsi tra momenti di formazione frontale, seminari di approfondimento e tavoli tecnici, tutti svolti interamente online.

Energia: dalla Summer School ENEA progetto di riqualificazione all’ospedale Fatebenefratelli a Milano - Leggi il resto

Le congratulazioni dell’ENEA e della Consulta dei Presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca al premio Nobel per la Fisica 2021 Giorgio Parisi

"A nome mio e di tutta l’ENEA vorrei esprimere le più vive congratulazioni a Giorgio Parisi per il Nobel per la Fisica 2021, un premio che inorgoglisce tutta l’Italia e ovviamente in primo luogo il nostro sistema di ricerca. Nella sua lunga carriera accademica ha formato generazioni di ricercatori, molti dei quali lavorano oggi in ENEA. Ci piace anche ricordare la sua vicinanza alla nostra comunità scientifica di Frascati quando, all’inizio della sua attività, ha lavorato presso i Laboratori Nazionali INFN, oltre alla sua consolidata collaborazione con l’ex presidente ENEA Nicola Cabibbo per il quale auspicava un Nobel purtroppo mai arrivato", commenta il presidente dell'ENEA Gilberto Dialuce.

Le congratulazioni dell’ENEA e della Consulta dei Presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca al premio Nobel per la Fisica 2021 Giorgio Parisi - Leggi il resto

Energia: ENEA e RES4Africa insieme per lo sviluppo dell’agrivoltaico in Nord Africa

Favorire nei paesi della sponda sud del Mediterraneo lo sviluppo dell’agrivoltaico e dell’energia green, evitando conflitti legati a consumo di suolo e scarsità d’acqua e di risorse alimentari. È questo l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato da ENEA e RES4Africa, la fondazione che promuove la diffusione delle energie rinnovabili nel continente africano.

Energia: ENEA e RES4Africa insieme per lo sviluppo dell’agrivoltaico in Nord Africa - Leggi il resto

Beni culturali: nuovo sistema robotico con laser scanner per il restauro di statue frammentate

Un sistema robotico integrato con un laser scanner a supporto dei restauratori per ricomporre statue frammentate. È quanto è stato ideato e brevettato dall’architetto Pietro Nardelli nell’ambito di RestART[1], il progetto finanziato da UE e Regione Lazio al quale partecipa la società di restauro Ma.Co.Rè srl, in collaborazione con ENEA che ne ha validato la tecnologia, il Museo Nazionale Romano e l’Istituto Centrale di Restauro di Roma.

Beni culturali: nuovo sistema robotico con laser scanner per il restauro di statue frammentate - Leggi il resto

Energia: progetto UE contro le false informazioni sull’impatto ambientale dei prodotti

Prevenire le distorsioni del mercato conseguenti alla diffusione di false informazioni sull’impatto ambientale dei prodotti energetici. È l’obiettivo del progetto europeo ANTICSS (Anti-Circumvention of Standards for better market Surveillance), che ha coinvolto ricercatori di 19 istituzioni di otto Paesi UE (Austria, Belgio, Germania, Italia, Paesi Bassi, Portogallo, Repubblica Ceca, Spagna). Per l’Italia hanno partecipato ENEA, Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi, Istituto Italiano del Marchio di Qualità (IMQ) come laboratorio di prova e misura.

Energia: progetto UE contro le false informazioni sull’impatto ambientale dei prodotti - Leggi il resto

Ecomondo/Key Energy 2021: le novità ENEA su economia circolare, blue economy, idrogeno e rinnovabili

ENEA presenterà alla Fiera internazionale Ecomondo/Key Energy 2021 le ultime novità delle sue ricerche nel campo dell’economia circolare, dell’economia blu, della sostenibilità, delle materie prime strategiche e dell’energia rinnovabile, in un’edizione che tornerà a svolgersi in presenza affinché aziende, istituzioni, associazioni e cittadini possano confrontarsi sui nuovi scenari della transizione ecologica ed energetica (Rimini, 26-29 ottobre).

Ecomondo/Key Energy 2021: le novità ENEA su economia circolare, blue economy, idrogeno e rinnovabili - Leggi il resto

Brevettato metodo low cost per il check-up delle batterie

Un metodo innovativo ed economico per determinare con ciclo di test lo stato di salute dei singoli elementi che compongono le batterie, con la possibilità di studiarne la dinamica di invecchiamento e di decidere quando dismetterle. Lo hanno brevettato tre ricercatori ENEA del Laboratorio Sistemi e Tecnologie per la Mobilità Sostenibile, validando il sistema sia attraverso simulazioni che con test su sistemi reali.

Brevettato metodo low cost per il check-up delle batterie - Leggi il resto

Ambiente: soluzioni hi-tech, radar e sensori innovativi contro il rischio voragini in città

Prevenire il pericolo di voragini, frane e smottamenti che mettono a rischio la sicurezza dei cittadini e del territorio, grazie ad un insieme di tecnologie avanzate - radar, sensori innovativi, prospezioni geofisiche - in grado di analizzare il sottosuolo di infrastrutture stradali e parchi pubblici e di scoprire eventuali cavità fino a 3-4 metri al di sotto del piano stradale. È l’obiettivo del progetto MUSE (Multi-sensor Services) condotto da ENEA in collaborazione con INGV, Consorzio Hypatia, le aziende Superlectric, Ylichron e G-Matics che nello specifico persegue la realizzazione di un protocollo di analisi delle aree urbane e delle sue anomalie geomorfologiche, mediante rilevazioni con satelliti, droni o velivoli, l’utilizzo del georadar multifrequenza, la tecnica della geoelettrica capacitiva e l’invio di segnali elettrici ed elettromagnetici nel terreno.

Ambiente: soluzioni hi-tech, radar e sensori innovativi contro il rischio voragini in città - Leggi il resto

Agroindustria: arriva “SafeFood”, il primo laser fotoacustico contro le sofisticazioni alimentari

Si chiama “SafeFood”, lo ha realizzato ENEA ed è il primo sistema laser fotoacustico contro le sofisticazioni alimentari a disposizione di industrie alimentari e grandi catene di distribuzione. Il prototipo è in grado di rintracciare, in tempo reale, contaminanti su campioni non trattati con il prelievo di piccole quantità di prodotto. “Il sistema laser è stato progettato per essere installato lungo le linee di produzione. È facilmente trasportabile e si caratterizza per la rapidità di esecuzione della misura che viene svolta in pochi minuti”, spiega Luca Fiorani, ricercatore ENEA del Laboratorio Diagnostiche e Metrologia.

Agroindustria: arriva “SafeFood”, il primo laser fotoacustico contro le sofisticazioni alimentari - Leggi il resto

Covid: supercomputer ENEA, oltre 450mila ore di calcolo per contrastare la pandemia

Oltre 450.000 ore di calcolo e 3.600 simulazioni numeriche per analisi e misure di contrasto alla pandemia con l’obiettivo di individuare molecole per nuovi farmaci contro il virus SARS-CoV-2, studiarne la propagazione in ambienti chiusi e realizzare barriere fisiche contro il contagio. Nell’anno della lotta al Covid-19, è stata questa una delle principali attività svolte da CRESCO6, il supercomputer ENEA, al secondo posto in Italia per capacità di calcolo nel campo della ricerca pubblica. Il dato emerge dal report “ENEA CRESCO in the fight against COVID-19”, a cura della Divisione ENEA di Sviluppo di sistemi per l’informatica e l’ICT.

Covid: supercomputer ENEA, oltre 450mila ore di calcolo per contrastare la pandemia - Leggi il resto