Cluster
  • SALUTE
  • SMART SECURE AND INCLUSIVE COMMUNITIES
Codice ATECO
M72, M74

Prodotto Enea disponibile

SVILUPPO E APPLICAZIONE DI UN APPROCCIO INTEGRATO DI MODELLISTICA, SENSORISTICA, ED EPIDEMIOLOGIA AMBIENTALE PER L’ANALISI E LA GESTIONE DEI RISCHI DA INQUINAMENTO ATMOSFERICO


Livello di Maturità Tecnologica (TRL)

5÷8

Aspetti innovativi e relativi benefici

Sviluppo di un approccio integrato di modellistica atmosferica, tecnologie avanzate di monitoraggio degli inquinanti, tossicologia ed epidemiologia ambientale e stima dei rischi sanitari, per analisi d’impatto e valutazione di azioni di risanamento della qualità dell’aria. In particolare:
a) sviluppo di tecniche di Source Apportionment per identificare ed isolare le sorgenti più rilevanti nelle "valutazioni d’area";
b) analisi mediante modelli cellulari degli impatti potenziali  sulla salute degli inquinanti atmosferici presenti in siti di misura;
c) sviluppo di procedure GIS per il calcolo dell’esposizione della popolazione;
d) analisi spazio-temporale dello stato di salute di popolazioni residenti in specifici contesti territoriali mediante la banca dati epidemiologica di mortalità per causa;
e) applicazione di metodologie di stima del rischio per effetti cancerogeni e non cancerogeni in relazione alle concentrazioni di specifici inquinanti.

Utilizzo

Supporto ad aziende produttrici di energia, gestori di impianti industriali, Agenzie Regionali per la Protezione dell’Ambiente, Aziende Sanitarie Locali, per la pianificazione e la valutazione di interventi volti al miglioramento della qualità dell'aria.

Attività svolte e in corso

Applicazione delle procedure di "risk assessment" per la valutazione della qualità dell’aria in specifiche aree caratterizzate dalla presenza di impianti produttivi e per la definizione degli effetti potenziali sulla salute. Sono state prodotte mappe geografiche di rischio per effetti cancerogeni e non cancerogeni, per specifici inquinanti e organi bersaglio di tossicità. ENEA gestisce una banca dati epidemiologica contenente i dati di mortalità per causa sul territorio italiano disaggregati a livello comunale, codificati e registrati dall’ISTAT, le tre Classificazioni Internazionali delle Malattie che si sono succedute nel tempo e i censimenti decennali delle popolazioni dal 1961 al 2011.

Referente

Luisella Ciancarella, Raffaella Uccelli (luisella.ciancarella <at> enea.it)