Cluster
  • AEROSPAZIO
Codice ATECO
C29, C30

Servizio Avanzato Enea disponibile

CARATTERIZZAZIONE NON DISTRUTTIVA DI MATERIALI AVANZATI PER L’AEROSPAZIO

Aspetti innovativi e relativi benefici

  • Analisi non distruttive su manufatti anche di grosse dimensioni
  • Controllo della difettologia presente in materiali compositi polimerici a fibre corte, lunghe e continue utilizzati nel settore aeronautico e automotive
  • Controllo dell’adesione di giunti incollati in materiale composito polimerico per pale eoliche
  • Monitoraggio in linea di processi di formatura di compositi a matrice termoindurente

Utilizzo

  1. Termocamera a infrarossi Flir, Campi di misura:  5–300 °C  e  1500–2500 °C, Sensore raffreddato in InSb, Image format 320x256, NETD < 25mK, Max frequency 190 Hz
  2. Sistema di test ad ultrasuoni Olympus Omniscan MX2. Strumento portatile e modulare, elevata velocità di  acquisizione, adatto per prestazioni automatizzate e manuali, uscita video SVGA, Ethernet
  3. Software Tomoview. Dedicato all’ispezione, acquisizione e visualizzazione dei dati dei controlli ultrasonori con diversi strumenti ad ultrasuoni Phased Array o convenzionali
  4. Micro-controller con sistema di movimentazione a 5 assi per controlli ultrasonori in immersione

Attività svolte e in corso

  • Progetto ELIOS (Strutture di nuova concezione saldate con laser in fibra)
  • Progetto TEMA (TEcnologie produttive e MAnutentive applicate ai propulsori aeronautici)
  • Progetto DITECO (DIfetti, danneggiamenti e TEcniche di riparazione nei processi produttivi di grandi strutture in COmposito)
  • Progetto TEX-STYLE: Nuovi tessuti intelligenti e sostenibili multi-settoriali per design creativo e stile made in Italy
  • Progetto SIADD:  Soluzioni tecnologiche Innovative per la qualita’ e la sostenibilita’ dei processi di ADDitive manufacturing
Caratteristiche

STANDARD Il servizio viene reso in modalità standard

Referente

Fania Palano (fania.palano <at> enea.it)