Cluster
  • ENERGIA
  • TECNOLOGIE PER GLI AMBIENTI DI VITA
Codice ATECO
C28

Prodotto Enea disponibile

DISPOSITIVO PER LA RIDUZIONE DEI CONSUMI ENERGETICI E DEGLI SPRECHI IDRICI NELLE ABITAZIONI


Livello di Maturità Tecnologica (TRL)

7 ÷ 8

Aspetti innovativi e relativi benefici

Questo dispositivo permette di evitare gli sprechi di acqua calda, e di energia per la sua produzione, nelle abitazioni senza interventi di riqualificazione del circuito idrosanitario.

Utilizzo

Si tratta di un apparato elettromeccanico applicabile in qualunque abitazione o circuito di acqua sanitaria. L’apparato impedisce l’uscita dell’acqua calda dal rubinetto in uso fino a quando l’acqua non ha raggiunto la temperatura richiesta. In questo modo si evitano gli sprechi di acqua e di energia legati al tempo di attesa del riscaldamento dell’acqua stessa. Il vantaggio è plurimo: riduzione dello spreco di acqua per il suo riscaldamento, possibilità di installare riduttori di flusso all’utilizzo senza allungare i tempi di attesa per l’acqua calda, possibilità di alimentare gli elettrodomestici (lavastoviglie in particolare) direttamente con acqua calda senza dover ricorrere al riscaldamento elettrico, cosa che risulta particolarmente utile in abbinamento con pannelli solari.

Attività svolte e in corso

E’ stata condotta una sperimentazione della durata di un anno in ambiente reale, che ha permesso di evidenziare la fattibilità dell’applicazione riducendo gli sprechi di acqua calda ai punti di utilizzo. Attualmente si sta lavorando per permettere a questa tecnologia di far arrivare l’acqua calda direttamente agli elettrodomestici che hanno necessità di riscaldarla per il loro funzionamento (lavatrici, lavastoviglie).

Referente

Roberto Farina (roberto.farina <at> enea.it)