Cluster
  • TECNOLOGIE PER GLI AMBIENTI DI VITA
Codice ATECO
M72

Servizio Avanzato Enea disponibile

GEOALGORITMI PER L'ANALISI MORFOMETRICA DEI BACINI FLUVIALI (QMORPHOSTREAM)

Aspetti innovativi e relativi benefici

QMorphoStream rappresenta uno strumento per l'analisi geomorfometrica dei bacini fluviali (morfologia, lunghezze delle aste fluviali, topologia della rete, densità di drenaggio) utile per quanti effettuano studi e ricerche a scala di bacino idrografico e per lo sviluppo e l'applicazione di modelli idraulici per la previsione di portate e scenari morfoevolutivi.
Rispetto alle piattaforme software a tutt'oggi disponibili,  QMorphoStream riunisce e mette a disposizione dell'utente, in un unico ambiente di lavoro, diversi tool fra quelli già disponibili su piattaforme free/open source, insieme con specifici geoalgoritmi appositamente sviluppati e finalizzati al calcolo dei parametri geomorfometrici. Peculiarità di  QMorphoStream  è di offrire la possibilità di scegliere di operare a partire da dati geografici di tipo vettoriale o raster.

Utilizzo

  • Analisi geomorfometrica dei bacini fluviali: parametrizzazione delle caratteristiche morfologiche e topologiche dei reticoli idrografici
  • sviluppo modelli di previsione del trasporto solido fluviale
  • sviluppo e applicazione in modelli idraulici

Attività svolte e in corso

Il prototipo, denominato Geomorf_2K5,  è stato inizialmente sviluppato come estensione applicativa del GIS ArcView 3.0 ed utilizzato nell'ambito dei seguenti progetti e studi:

  • Progetto "Modellistica Costiera", intesa di programma MIUR - ENEA (2001 - 2005)
  • Progetto "RIADE - Ricerca Integrata per l’Applicazione di tecnologie e processi innovativi per la lotta alla DEsertificazione", P.O.N. - MIUR (2003-2007)
  • Tesi di Laurea presso l'Università degli Studi di Bologna, Corso di Laurea in Ingegneria per l'Ambiente ed il Territorio (a.a. 2004/2005)
  • Tesi di Dottorato presso Università degli Studi di Salerno, Dipartimento di Matematica e Informatica (2009).


Nuovi geoalgoritmi sono stati successivamente sviluppati in forma di plug-in della piattaforma  free/open source QGIS, accessibile su web (Tebano et al, 2017). In quest'ultima versione,  QMorphoStream  è stato utilizzato per l'analisi di 30 bacini fluviali dell'Italia peninsulare, con l'obiettivo di sviluppare un modello statistico di previsione del trasporto torbido (Grauso et al, 2018).


Bibliografia:
• Tebano C., Pasanisi F., Grauso S. (2017) Q-MorphoStream: processing tools in QGIS environment for the quantitative geomorphic analysis of watersheds and river networks. Earth Science Informatics, vol. 10(2): 257-268. DOI: 10.1007/s12145-016-0284-0
• Grauso S., Pasanisi F., Tebano C., Grillini M., Peloso A. (2018) Investigating the sediment yield predictability in some Italian rivers by means of hydro-geomorphometric variables. Geosciences, Special Issue "Quantitative Geomorphology", 8(7), 249; https://doi.org/10.3390/geosciences8070249

Caratteristiche

CUSTOM Il servizio può essere adattato con flessibilità a diverse esigenze e contesti

Referente

Sergio Grauso (sergio.grauso <at> enea.it)