Cluster
  • TECNOLOGIE PER GLI AMBIENTI DI VITA
Codice ATECO
M72

Servizio Avanzato Enea disponibile

MODELLISTICA CLIMATICA REGIONALE AD ALTA RISOLUZIONE

Aspetti innovativi e relativi benefici

I modelli climatici regionali  hanno l'obiettivo generale di produrre dati a scala locale per gli studi di valutazione di impatto e adattamento alle fluttuazioni climatiche. Il principale vantaggio che si ha nell’uso di tali modelli rispetto ai modelli climatici globali è la possibilità di limitare le risorse di calcolo necessarie pur mantenendo una elevata risoluzione spaziale, tale da consentire una più accurata descrizione dell’interazione fra la dinamica atmosferica e la superficie terrestre, sia dal punto di vista delle interazioni aria-mare che dal punto di vista dell’interazione con la topografia e degli effetti dell’uso del suolo.
La gran parte dei modelli climatici a scala regionale, consistono di un modello dell'atmosfera integrato ad un modello di uso del suolo. La superficie dell'oceano viene interpretata come una condizione al contorno passiva e i dati vengono importati dai modelli globali a bassa risoluzione. Il modello climatico regionale PROTHEUS, in uso presso SSPT-MET-CLIM, prevede invece l’integrazione di una componente oceanica interattiva in grado di simulare l’intera complessità delle correnti del Mediterraneo tenendo in considerazione anche i flussi di acqua dolce provenienti dai bacini fluviali e dal Mar Nero.

Utilizzo

Gli studi nel campo della modellistica del clima hanno caratterizzato la regione Euro-Mediterranea come una delle aree in cui la maggior parte scenari di stabilizzazione della concentrazione di CO2 sopra 400ppm sono suscettibili di produrre effetti di rilievo sui regimi pluviometrici oltre fluttuazioni della temperatura di ampiezza superiore a quella registrata durante gli ultimi secoli. I dati prodotti dal modello regionale sono utili per la valutazione della variabilità climatica e dei suoi impatti sulla regione Mediterranea; per l’analisi di eventi estremi (ondate di calore, precipitazioni intense, periodi ricorrenti di siccità) nel clima presente e nelle proiezioni climatiche future; per la produzione di dati climatici ad alta risoluzione  da utilizzare in modelli di impatto (idrologici, modelli di ecosistemi, modelli energetici, modelli fisiologici di culture agricole etc.).

Attività svolte e in corso

Produzione dati meteo climatici per i modelli di sviluppo fenologico del Laboratorio Sostenibilità, qualità e sicurezza delle produzioni agroalimentari ENEA,  produzione scenari climatici per il Ministero dell’Ambiente e per il  Ministero dello Sviluppo Economico. Partecipazione al framework internazionale MED-CORDEX.

Caratteristiche

CUSTOM Il servizio può essere adattato con flessibilità a diverse esigenze e contesti

Referente

Gianmaria Sannino, Alessandro Dell'Aquila (gianmaria.sannino <at> enea.it)