Cluster
  • ENERGIA
  • FABBRICA INTELLIGENTE
Codice ATECO
C23, C24, D35

Tecnologia ENEA

REALIZZAZIONE DI COMPONENTI E MATERIALI CERAMICI AVANZATI PER LA PRODUZIONE E IL RECUPERO DELL’ENERGIA


Livello di Maturità Tecnologica (TRL)

5÷6

Aspetti innovativi e relativi benefici

I ceramici avanzati hanno elevata resistenza alle alte temperature e alla corrosione; per tali caratteristiche sono i candidati ideali all’integrazione o alla sostituzione dei materiali metallici per migliorare l’efficienza e la sostenibilità dei processi industriali.
L’ENEA sviluppa e sperimenta compositi, monoliti e rivestimenti ceramici fino all’ingegnerizzazione e alla realizzazione di prototipi; fornisce supporto nella scelta dei materiali innovativi e commerciali, determina le caratteristiche termomeccaniche, fisiche e di resistenza all’ossidazione/corrosione.

Utilizzo

Materiali e componenti innovativi per:
- produzione di energia non rinnovabile, rinnovabile e nucleare
- impianti di recupero e scambiatori di calore a medie ed alte temperature per i settori industriali siderurgici, cementiero, petrolchimico, chimico, farmaceutico e vetro.

Attività svolte e in corso

Realizzazione di componenti ceramici per scambiatori e recuperatori di calore; deviatori di flusso ceramici per turbine a gas, refrattari per camere di combustione; anime ceramiche lisciviabili per investment casting; rivestimenti ceramici anticorrosione e funzionali.
Caratterizzazione termomeccanica di materiali per nucleare.
Prove di resistenza all’ossidazione e alla corrosione da sali fusi per scambiatori e recuperatori di calore.
Sperimentazione di materiali per impianti solari, eolici e termofotovoltaici. Progetti: SEMPRE, PROMOMAT, PUMA, BAYHEX.
Collaborazioni con aziende: Neubor glass, Ansaldo Energia, Stara Glass, Cetma, EMA - Europea Microfusioni Aerospaziali.
Brevetti: IT0001323827 “Procedimento per la giunzione di materiali ceramici, in particolare materiali ceramici a base di carburo di silicio”;
BO2005A000311 - “Procedimento per la realizzazione di materiale sinterizzato a base di carburo di silicio e nitruro di alluminio”.

Referente

Federica Bezzi (federica.bezzi <at> enea.it)