Cluster
  • SMART SECURE AND INCLUSIVE COMMUNITIES
Codice ATECO
M72, R91

Servizio Avanzato Enea disponibile

RIFLETTOGRAFIA IR PER INDAGINI SU DIPINTI

Aspetti innovativi e relativi benefici

La riflettografia IR è una tecnica d’immagine non invasiva che consente di rivelare l’underdrawing (disegno preparatorio, pentimenti, date, firme, codici cromatici e tutto ciò che l’artista ha tracciato come ausilio alla stesura del colore) permettendo così di interpretare la genesi creativa di un dipinto su tela o tavola.
E’ una tecnica di supporto allo studio della tecnica esecutiva, contribuisce all’attribuzione di un’opera e permette al restauratore di definire meglio lo stato di conservazione di un dipinto tramite l’individuazione di distacchi e sollevamenti dello strato pittorico.

Utilizzo

E’ una tecnica utilizzata principalmente per individuare il disegno preparatorio e le informazioni che l’artista si è riportato prima di eseguire le stesure pittoriche. Sono visibili anche i pentimenti , date e firme coperte dallo strato superficiale. E’ utilizzata anche per attribuzioni quando si vogliono studiare dipinti con lo stesso soggetto.

Attività svolte e in corso

Nel corso degli ultimi 15 anni sono state effettuate circa 60 indagini riflettografiche di dipinti su tela o tavola appartenenti a collezioni di musei, soprintendenze, chiese e privati. L’attività si configura come attività di servizio ed è svolta su richiesta. Con la strumentazione riflettografica sono state eseguite anche tesi di laurea in collaborazione con l’Università Sapienza di Roma.

Caratteristiche

CUSTOM Il servizio Riflettlografia può essere adattato con flessibilità a diverse esigenze e contesti

Referente

Franca Persia (franca.persia <at> enea.it)