Cluster
  • FABBRICA INTELLIGENTE
Codice ATECO
C24

Tecnologia ENEA

ROMEO: IMPIANTO PER LA VERIFICA DI PROCESSI IDROMETALLURGICI PER IL RECUPERO DI MATERIALI


Livello di Maturità Tecnologica (TRL)

6

Aspetti innovativi e relativi benefici

L’impianto dimostrativo ROMEO (Recovery Of MEtals by hydrOmetallurgy) realizzato nel Centro Ricerche Casaccia, è un impianto dedicato al recupero e alla separazione di materiali da matrici complesse per via idrometallurgica.
Una parte di esso è espressamente ideata e dedicata al recupero dei metalli preziosi da schede elettroniche (prototipo con domanda di brevetto n. RM2015A000064).
L’impianto è concepito con una configurazione modulare: in funzione del processo da verificare, le attrezzature in dotazione (dissolutori, pompe, filtri, serbatoi, etc. ) vengono opportunamente interconnesse ed assemblate per ottenere piattaforme di sperimentazione specifiche e dedicate.

Utilizzo

L’impianto è stato progettato e realizzato al fine di verificare in scala pilota le prestazioni di processi idrometallurgici definiti  precedentemente in scala laboratorio.
L’esercizio di questo impianto permette di ottenere le informazioni necessarie per il trasferimento in scala industriale dei processi dal punto di vista operativo, tecnico, economico, della valutazione di rischi e dei benefici per la società e per  l'ambiente.

Attività svolte e in corso

Campagne di sperimentazione sul processo idrometallurgico sviluppato per il recupero di materiali (Au, Ag, Sn, Cu, Pd, Fe e Pb) da schede elettroniche (domanda di brevetto con estensione internazionale PCTIB2014065131).

Referente

Danilo Fontana, Stefano Pucciarmati (danilo.fontana <at> enea.it)