Direzione Committenza (COM)

Ruolo

La Direzione Committenza ha il ruolo di rappresentare l’Agenzia con un’unica interfaccia verso il potenziale mercato dell’offerta di ricerca e servizi ad alto contenuto tecnico-scientifico per un’efficace interrelazione con i soggetti che sono le potenziali controparti contrattuali dell’Agenzia (Committenza) e per un ampliamento delle quote di mercato, fatta salva la particolare autonomia del Dipartimento Unità per l’efficienza energetica. In particolare:

  • assicura alle Unità tecniche dell’Agenzia (Dipartimenti e altre Unità che possono fornire servizi alla Committenza) le competenze amministrative e giuridiche per la definizione e gestione dei rapporti contrattuali con la Committenza e degli istituti giuridici di proprietà intellettuale;
  • assicura alle Unità tecniche dell’Agenzia la tempestiva informazione su i possibili canali di finanziamento pubblico e privato a livello locale, nazionale ed internazionale;
  • promuove la presentazione di proposte di partecipazione, anche in modo coordinato, delle Unità tecniche dell’Agenzia a bandi di finanziamento a livello locale, nazionale ed internazionale di attività di interesse dell’Agenzia;
  • promuove il trasferimento tecnologico, la valorizzazione dei risultati della ricerca dell’Agenzia e l'utilizzo delle infrastrutture e dei laboratori sperimentali;
  • adempie, in coordinamento con l’Unità Relazioni e Comunicazione, agli obblighi normativi in materia di Ufficio per le relazioni con il pubblico;
  • definisce metodi e procedure per la determinazione dei costi orari del personale e incidenza oraria dei costi indiretti;
  • supporta le unità tecniche nelle fasi di audit da parte della committenza nazionale ed internazionale;
  • assicura la funzione di Legal Entity Appointed Rapresentative (LEAR) con gli uffici della Commissione EU.

 

A tali fini la Direzione effettua un costante monitoraggio dell’offerta dell’Agenzia, anche al fine di proporre adeguamenti dell’offerta stessa ai bisogni e alle esigenze, anche futuri, della Committenza.

Effettua analisi e valutazione dei fattori di competitività del sistema produttivo nazionale con riferimento alle principali dinamiche in atto in sede comunitaria ed internazionale.

Fornisce supporto al Vertice dell’Agenzia curando la definizione di iniziative con le Università e gli organismi nazionali di rappresentanza e di coordinamento del sistema universitario e degli Enti di Ricerca.

Nell’ambito di linee guida e strategie individuate dai vertici dell’Agenzia, la Direzione COM sviluppa e gestisce le attività di relazioni istituzionali internazionali anche assicurando il necessario supporto al Vertice, ai Dipartimenti e alle altre Unità dell’Agenzia.

In ambito internazionale le attività della Direzione assicurano  un costante rapporto istituzionale con gli organismi, le organizzazioni e gli altri soggetti a livello internazionale nei settori di interesse dell’ENEA, valorizzando sia la promozione di iniziative tese a facilitare l’incontro fra domanda e offerta nei settori  tecnologici e scientifici internazionali, che le attività di coordinamento nel settore della Cooperazione allo Sviluppo.

 

Principali compiti e funzioni

  • Svolge un'attività di monitoraggio delle opportunità di partecipazione a progetti di ricerca e innovazione tecnologica a livello nazionale ed internazionale e di collaborazione in progetti/ricerche/servizi da sviluppare con imprese, PA ed altri soggetti terzi nei diversi settori di competenza dell'ENEA;
  • affianca le unità tecniche nella preparazione dei progetti, nella loro presentazione e iter di approvazione, supportandone il follow-up e la consuntivazione tecnico-amministrativa;
  • assicura la progettazione e definizione dei format e delle procedure standard di Agenzia per la gestione e rendicontazione progettuale, la gestione  operativa della rete referenti progettualità europea e la gestione del servizio di peer review progettuale interna;
  • effettua lo scouting dell'offerta ENEA e ne valuta i potenziali mercati;
  • svolge attività di analisi e studi di mercato utili a determinare il valore dell’offerta ENEA;
  • svolge azioni di marketing volte a creare valore per l'offerta ENEA;
  • fornisce supporto giuridico ed amministrativo per la definizione e la gestione dei rapporti contrattuali con la committenza e nell'istruttoria dell'attività negoziale finalizzata alla valorizzazione dei brevetti;
  • promuove accordi  per l'utilizzo della proprietà industriale dell'ENEA, per la realizzazione di progetti di innovazione tecnologica e per la costituzione di partenariati finalizzati alla partecipazione a progetti di ricerca nazionali ed internazionali;
  • promuove e facilita l'incontro tra domanda e offerta di innovazione anche attraverso la partecipazione a reti nazionali e internazionali per il sostegno alle attività di trasferimento tecnologico e innovazione;
  • assicura la protezione delle conoscenze innovative tecnico-scientifiche prodotte dai Dipartimenti mediante la costituzione di istituti giuridico-legali di proprietà intellettuale;
  • promuove la nascita di nuove imprese ad alto contenuto tecnologico (spin-off) e fornisce assistenza al processo di innovazione nelle PMI attraverso la partecipazione a reti nazionali e internazionali per il trasferimento tecnologico);
  • cura la definizione di iniziative comuni con le Università, con gli organismi nazionali di rappresentanza e di coordinamento del sistema universitario e con gli Enti di Ricerca;
  • assicura un costante raccordo istituzionale con  gli organismi, le organizzazioni e altri soggetti a livello internazionale nei settori di interesse per l’ENEA;
  • promuove la presenza dell’ENEA nei settori tecnologici e scientifici internazionali e sovraintende al coordinamento delle attività ne settore della Cooperazione allo Sviluppo.

 


download file

PUBBLICATO IL: 17/04/2018

AGGIORNATO IL: 03/05/2019