Display

Dedicato alle Imprese

Ricerca: su Nature studio ENEA-Università di Padova -ESRF su struttura del Potato Virus X

Si apre una strada allo sviluppo di nuovi composti anti-virali. Un team di ricercatori ENEA, Università di Padova e European Synchrotron Radiation Facility (ESRF) è riuscito a ‘fotografare’ la struttura del Potato Virus X (PVX), un patogeno vegetale molto dannoso per le patate e diverse specie vegetali commestibili

Ricerca: su Nature studio ENEA-Università di Padova -ESRF su struttura del Potato Virus X - Leggi il resto

Mobilità: ENEA con Enel X, Roma Servizi e DSI per progetto Ue su auto elettrica

Favorire la diffusione della mobilità elettrica in Europa attraverso una serie di azioni che pongono il cliente finale e le sue esigenze al centro dell’innovazione. È questo l’obiettivo del nuovo progetto USER-CHI, che vede per l’Italia la partecipazione, tra gli altri, di ENEA, Enel X, Roma Servizi per la Mobilità e Digital System Integrator (DSI), , insieme ad altri partner provenienti da Spagna, Finlandia, Germania e Ungheria

Mobilità: ENEA con Enel X, Roma Servizi e DSI per progetto Ue su auto elettrica - Leggi il resto

Innovazione: accordo ENEA-MITO Technology per investimenti in tecnologie per la sostenibilità

Facilitare l’accesso a fondi di venture capital per accrescere gli investimenti in tecnologie innovative nel campo della sostenibilità. È l’obiettivo dell’intesa sottoscritta fra ENEA e MITO Technology, società specializzata nella valorizzazione dei risultati della ricerca a supporto di università ed enti pubblici e advisor strategico del fondo di investimento Progress Tech Transfer, lanciato nel 2019 e sottoscritto dal Fondo europeo per gli investimenti (FEI) e da Cassa Depositi e Prestiti (CDP) con una dotazione iniziale di 40 milioni di euro per l’innovazione nel settore della sostenibilità.

Innovazione: accordo ENEA-MITO Technology per investimenti in tecnologie per la sostenibilità - Leggi il resto

Agroindustria: le nuove frontiere del cibo da insetti allevati con scarti alimentari

Il Centro Ricerche ENEA della Trisaia (Matera) sta sperimentando come ottenere nuove farine ad alto valore nutraceutico da insetti. Un team di ricercatori specializzati in attività di ricerca di frontiera sull’economia circolare è riuscito ad “allevare” con scarti alimentari e cerealicoli un insetto noto come “tarma della farina” - il Tenebrio molitor” – al fine di ricavarne farine proteiche utili per la produzione di mangimi animali ma anche nuovi prodotti per l’alimentazione umana (novelfood).

Agroindustria: le nuove frontiere del cibo da insetti allevati con scarti alimentari - Leggi il resto