Una giornata da ricercatore

Brindisi, 13 novembre 2012

Resoconto.jpgDalla ricerca di base alla ricerca applicata. Come la scienza può dare origine a prodotti high tech di uso comune? Come e dove si elaborano e si studiano i nuovi materiali? Come funziona un laboratorio di ricerca? A queste, e ad altre domande, hanno cercato di rispondere i relatori nel corso della seconda edizione di “Una giornata da ricercatore. Un viaggio dentro la ricerca e…oltre”.

La giornata, che si è svolta il 13 novembre presso l’Auditorium della Cittadella della Ricerca di Brindisi, è stata organizzata nell’ambito del Progetto IL02- Fase2 “Sostegno delle Alleanze per l'Innovazione in Puglia” finanziato dal Programma Operativo FESR 2007-2013 della Regione Puglia tramite l’Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale.

Alla giornata, il cui obiettivo era quello di avvicinare i giovani al mondo della ricerca, hanno partecipato, con grande entusiasmo e interesse, oltre 300 studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori degli istituti tecnici e scientifici delle province di Brindisi, Taranto e Lecce.

Nella giornata si sono susseguiti vari eventi; ai saluti istituzionali, hanno fatto seguito le presentazioni dei relatori ENEA, dell’Università del Salento, dell’Università della Calabria, dell’Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione, dell’Ufficio Scolastico. In collegamento video con il CERN di Ginevra si è potuto assistere alla visita virtuale e alla presentazione del Progetto internazionale ATLAS, a cui partecipano molti ricercatori italiani.

Un momento particolarmente emozionante è stato la presentazione di un video di divulgazione scientifica realizzato, presso il Centro ENEA di Brindisi, da alcuni studenti. Il video, dal titolo “Le sorprese della ricerca: gli studenti raccontano il mondo delle nanotecnologie”, realizzato con la collaborazione dell’Ufficio Trasferimento Tecnologico di Brindisi, racconta il mondo della ricerca con protagonisti gli stessi studenti che, all’interno dei laboratori, si sono confrontati con i ricercatori e tecnici ed hanno vissuto l’entusiasmo e la passione nell’accogliere le sfide della ricerca stessa.

Nel pomeriggio 90 studenti, suddivisi per gruppi, hanno completato la giornata eseguendo veri e propri esperimenti presso i laboratori dell’ENEA, del CETMA e del CEDAD.

Dalla ricerca di base alla ricerca applicata. Come la scienza può dare origine a prodotti high tech di uso comune? Come e dove si elaborano e si studiano i nuovi materiali? Come funziona un laboratorio di ricerca? A queste, e ad altre domande, hanno cercato di rispondere i relatori nel corso della seconda edizione di “Una giornata da ricercatore. Un viaggio dentro la ricerca e…oltre”.

La giornata, che si è svolta il 13 novembre presso l’Auditorium della Cittadella della Ricerca di Brindisi, è stata organizzata nell’ambito del Progetto IL02- Fase2 “Sostegno delle Alleanze per l'Innovazione in Puglia” finanziato dal Programma Operativo FESR 2007-2013 della Regione Puglia tramite l’Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale.

Alla giornata, il cui obiettivo era quello di avvicinare i giovani al mondo della ricerca, hanno partecipato, con grande entusiasmo e interesse, oltre 300 studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori degli istituti tecnici e scientifici delle province di Brindisi, Taranto e Lecce.

Nella giornata si sono susseguiti vari eventi; ai saluti istituzionali, hanno fatto seguito le presentazioni dei relatori ENEA, dell’Università del Salento, dell’Università della Calabria, dell’Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione, dell’Ufficio Scolastico. In collegamento video con il CERN di Ginevra si è potuto assistere alla visita virtuale e alla presentazione del Progetto internazionale ATLAS, a cui partecipano molti ricercatori italiani.

Un momento particolarmente emozionante è stato la presentazione di un video di divulgazione scientifica realizzato, presso il Centro ENEA di Brindisi, da alcuni studenti. Il video, dal titolo “Le sorprese della ricerca: gli studenti raccontano il mondo delle nanotecnologie”, realizzato con la collaborazione dell’Ufficio Trasferimento Tecnologico di Brindisi, racconta il mondo della ricerca con protagonisti gli stessi studenti che, all’interno dei laboratori, si sono confrontati con i ricercatori e tecnici ed hanno vissuto l’entusiasmo e la passione nell’accogliere le sfide della ricerca stessa.

Nel pomeriggio 90 studenti, suddivisi per gruppi, hanno completato la giornata eseguendo veri e propri esperimenti presso i laboratori dell’ENEA, del CETMA e del CEDAD.

 

Programma della giornata

Video-collegamento con il CERN di Ginevra (in web cast)

archiviato sotto: