Collaborazione inter-istituzionale

L’ENEA partecipa attivamente agli esercizi di condivisione e partecipazione inclusiva con cui la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri (MAE-DGCS) cura la creazione di un “Sistema Italia” della Cooperazione allo sviluppo, in sintonia con le raccomandazioni dell’OCSE-DAC.

È rappresentata ai seguenti Tavoli di lavoro:

  • Tavolo interistituzionale per la cooperazione allo sviluppo - Istituito a livello Direttori Generali dal Ministero degli Esteri / Dgcs d’intesa con il Ministero dell’Economia e delle Finanze / Direzione Rapporti Finanziari Internazionali, si pone come luogo di riflessione, confronto e raccordo tra i principali attori, pubblici e privati, dell’Aiuto italiano allo sviluppo.
  • Gruppo tematico sull' Agenda Post 2015 – Il Gruppo tematico sul Contributo italiano all’agenda “post 2015”, coordinato dal Ministero degli Esteri / Dgcs e dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, condivide i risultati del dibattito in corso sul “post 2015” e sul processo dei Sustainable Development Goals (SDGs), anche in supporto alla elaborazione della “posizione” italiana di settore all’interno a del semestre di Presidenza UE.
  • La Cooperazione Italiana ad EXPO 2015 - Istituito dalla Dgcs, intende realizzare una presenza diffusa del sistema cooperazione in Expo 2015, con il coinvolgimento di tutti i partner del “Sistema Italia”, finalizzata in particolare alla comunicazione di alcuni messaggi chiave (nuova agenda di sviluppo post 2015; sfide scientifiche e tecnologiche della sicurezza alimentare e dell’agricoltura sostenibile; ruoli e responsabilità degli attori del sistema italiano della cooperazione nella nuova agenda di sviluppo).