Il campo di applicazione del sistema ETS per il III periodo 2013-2020

Gestione delle quote di emissione EU ETS: efficienza energetica, meccanismi flessibili e nuovi mercati del carbonio

Roma, 17-19 febbraio 2014

Il Sistema europeo di scambio di quote di emissione (European Union Emissions Trading Scheme - EU ETS) è una delle principali misure adottate dall’Unione Europea, in attuazione del Protocollo di Kyoto, per ridurre le emissioni di gas a effetto serra nei settori energivori, ovvero i settori industriali caratterizzati da maggiori emissioni.

A partire dal 1 gennaio 2013 è iniziato il terzo periodo di scambio delle quote di emissioni di gas ad effetto serra (Emissions Trading). Con riferimento alla normativa la direttiva 2009/29/CE è stata recepita dall’Italia con il decreto legislativo 13 marzo 2013, numero 30. La nuova direttiva 2009/29/CE ha esteso il campo di applicazione del sistema comunitario di scambio delle quote di emissione di gas ad effetto serra. Tra le varie opzioni i gestori degli impianti possono scegliere tra investire per ridurre le proprie emissioni ‐ introducendo tecnologie a basso contenuto di carbonio o attraverso misure di efficienza energetica ‐ e acquistare quote.

La conoscenza per la gestione del meccanismo Emissions Trading è per gli operatori la base per implementare e gestire le migliori opzioni nel rispetto dei vincoli ambientali e di convenienza economica.

Il corso è organizzato da Isnova, in collaborazione con l’ENEA.

Programma

Scheda di adesione