Le ricercatrici ENEA raccontano perché “…la carriera scientifica è bellissima”

Nella Giornata mondiale delle Donne e delle Ragazze nella scienza abbiamo deciso di pubblicare  alcune interviste a nostre ricercatrici sul perché hanno deciso di studiare materie scientifiche e di lavorare nel campo della scienza.

Da Paola Batistoni che fa ricerca sull’energia delle stelle, la fusione nucleare e afferma che “la carriera scientifica è meravigliosa e bellissima, arricchisce molto la vita….” al gruppo di ricercatrici impegnate nella prevenzione di malattie gravi come l’Alzheimer,  a  Vera La Ferrara e Donatella Ferri che stanno sviluppando, in un team tutto femminile, tecnologie innovative per l’energia solare a Elisabetta Borsella che opera nel campo della ‘Chimica Verde’ sono alcune delle prime testimonianze disponibili.