Scuola: progetto 'Student Programs' di Operation Smile coinvolge 18mila giovani nel mondo

Roma, 16 nov. (Adnkronos) - Sono alfieri di entusiasmo, per il presente su cui investire e il cambiamento in cui credere: in occasione della Giornata Internazionale degli Studenti (17 novembre) la Fondazione Operation Smile Italia ETS - che supporta l'impegno dell'Organizzazione internazionale di cui fa parte - ribadisce l'importanza dei giovani e della loro partecipazione nelle iniziative e nelle attività di cura di chi ha più bisogno.

Il valore degli studenti è sempre stato, fin dall'inizio, un aspetto determinante del lavoro di Operation Smile, l'Organizzazione globale che, dal 1982, cura e assiste bambini nati con malformazioni cranio-maxillofacciali nei Paesi a basso e medio reddito.

Uno dei progetti internazionali di maggiore successo di Operation Smile è infatti lo Student Programs, che coinvolge circa 18mila giovani in tutto il mondo e rappresenta un vero e proprio movimento globale, nel quale migliaia di ragazze e ragazzi dedicano le loro forze ed il loro impegno per trasmettere i valori dell'Organizzazione. "La gioia che i ragazzi provano quando si rendono conto che il loro attivarsi porta un aiuto concreto a chi ha bisogno, lascia un segno indelebile e innesca una reazione a catena che li rende più sensibili rispetto alle tematiche legate al sociale - afferma Cristina Chiavari, Coordinatrice dello Student Programs della Fondazione Operation Smile Italia ETS - Il nostro compito è quello di educarli a concentrare le loro energie e le loro passioni nel prendersi cura di chi ha bisogno, favorire la loro crescita personale, anche attraverso momenti di confronto con i coetanei di altri Paesi: all'International Student Leadership Conference, per esempio, ogni anno centinaia di studenti liceali sviluppano le proprie capacità di leadership, condividono esperienze e si sentono chiamati e  coinvolti nell'impegno di dedicarsi al prossimo''.