Strage Bologna. Bianchi: scuola luogo in cui coltivare sempre memoria/foto "Insieme ai diritti della persona e al dovere inderogabile della solidarietà"

(DIRE) Roma, 2 ago. - "Non c'è democrazia senza verità e giustizia. La scuola è il luogo della legalità e della convivenza civile, in cui coltivare sempre la memoria, insieme ai diritti della persona e al dovere inderogabile della solidarietà". Lo scrive sul suo profilo twitter il ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi, a Bologna per ricordare la strage del 2agosto.