Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile

Progetto AD ASTRA

AD ASTRA

ENEA partecipa, come coordinatore, al progetto che ha come obiettivo l’elaborazione di protocolli di test di invecchiamenti accelerati per celle a combustibile ad ossidi solidi, funzionanti in maniera reversibile (SOC): produzione di energia < - > produzione di idrogeno. I protocolli permetteranno di predire in maniera quantitativa i più significativi meccanismi di degrado della cella. ENEA, oltre al coordinamento, partecipa alla creazione di un data base di dati, conduce attività sperimentali volte a monitorare le prestazioni ed effettua analisi post mortem.

Funding statement (acknowledgment of funding) for already funded projects: This project has received funding form the Fuel Cells and Hydrogen 2 Joint Undertaking (now Clean Hydrogen Partnership) under Grant Agreement No 825027. This Joint Undertaking receives support from the European Union’s Horizon 2020 Research and Innovation program, Hydrogen Europe and Hydrogen Europe Research.

Data inizio: 1° gennaio 2019 - Data fine: 31 agosto 2022

Status: Concluso

Co funded EU
Clean Hydrogen Partnership

Partenariato

  • ENEA (Coordinator) - Italian National Agency for New Technologies, Energy and Sustainable Economic Development (Italy)
  • CEA - Commissariat à l'Énergie Atomique et aux Energies Alternatives (France)
  • DTU - Danmarks Tekniske Universitet (Denmark)
  • EIFER - European Institute for Energy Research (Germany)
  • EPFL - École Politechnique Federale de Lausanne (Switzerland)
  • IEES - Institute of Electrochemistry and Energy Systems (Bulgaria)
  • SOL - SOLIDpower (Italy)
  • UNIGE - Università degli studi di Genova (Italy)
  • UNISA - Università degli studi di Salerno (Italy)
  • SUN - Sunfire (Germany)

PUBBLICATO IL: 6 maggio 2019

ENEA

Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile

Lungotevere Thaon di Revel, 76
00196 ROMA Italia
Partita IVA 00985801000
Codice Fiscale 01320740580

Seguici

© 2024 ENEA.