Giornata Nazionale dello Spazio

ENEA partecipa con un insieme di iniziative alla prima Giornata Nazionale dello Spazio, istituita dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per ricordare il giorno in cui fu lanciato il primo satellite artificiale italiano, S. Marco 1, il 15 dicembre 1964. Questa data ha segnato l’ingresso del nostro Paese nel settore spaziale, come terzo al mondo dopo Stati Uniti ed Unione Sovietica.
Quando 16/12/2021
dalle 09:30 alle 23:55
Dove Roma, Agenzia Spaziale Italiana
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal

L’obiettivo della giornata è di far conoscere l’importanza dello spazio, un comparto fra i più dinamici e strategici per le potenzialità di competitività e sviluppo economico e le ricadute in termini di innovazione e progresso tecnologico in svariati settori: dall’economia all’ambiente, dall’energia alla robotica, dai nuovi materiali alle scienze della vita, dall’agroalimentare alla gestione delle emergenze e tanti altri.

Alla Giornata partecipano enti di ricerca, musei, università, industrie, associazioni di categoria, ciascuno con le proprie iniziative che l’ASI, l’Agenzia Spaziale Italiana ha messo a sistema, coordinando proposte, webinar, approfondimenti, campagne, video, eventi e focus su vari progetti.

LE  NOSTRE INIZIATIVE

  • Un numero speciale della rivista ENEA dal titolo “RICERCA ED INNOVAZIONE PER LA SFIDA SPAZIALE” è on line dal 16 dicembre con i contributi di protagonisti del settore quali: l’europarlamentare Massimiliano Salini, il Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana Giorgio Saccoccia, l’astrofisica Simonetta Di Pippo, Direttrice dell'Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari dello spazio extra-atmosferico, la Direttrice dei Programmi di Osservazione della Terra e Capo di ESRIN  Simonetta Cheli, l’astronauta Umberto Guidoni e studiosi come Andrea Taramelli, Professore Associato presso la Scuola Universitaria Superiore IUSS Pavia e Coordinatore Nazionale del Copernicus User Forum Italia,  Alessandro Cavallo e Angelo Paravano dell’Osservatorio per la Space Economy del Politecnico di Milano, gli AD di Thales Alenia Spazio Claudio Massimo Comparini, di Avio, Giulio Ranzo, del responsabile per le attività spaziali di Leonardo e amministratore delegato di Telespazio, Luigi Pasquali, di Luca Rossettini, presidente  dell’Associazione delle Imprese per le Attività Spaziali e Giovanni Sylos Labini CEO di Planetek Italia, Raffaele Mauro General Partner in Primo Space e  Giuseppe Aridon, Responsabile Strategic and Corporate Development di Telespazio e il contributo dei ricercatori ENEA impegnati su queste tematiche.
  • Al Palazzo delle Esposizioni di Roma (Via Nazionale 194) è possibile visitare la mostra “La Scienza di Roma. Passato, presente, futuro di una città”, in programma fino al 27 febbraio 2022 con alcune delle tecnologie di frontiera sviluppate in collaborazione con ASI ed altre istituzioni per supportare la vita dell’uomo nello Spazio. In particolare, ci sarà la  riproduzione di Greencube,  un orto ‘in miniatura’  con il quale i ricercatori ENEA studiano il comportamento delle piante nello spazio e il  minisatellite che lo contiene; un modello di serra idroponica, ovvero di coltivazione senza terreno, con il solo utilizzo di acqua  per fornire cibo fresco agli astronauti nelle missioni di lunga durata.
  • Sul canale ENEA Channel è possibile vedere il video "ENEA PER L'AGROSPAZIO", un viaggio virtuale fra le biotecnologie innovative e le soluzioni tecnologiche di frontiera per consentire la sopravvivenza in orbita di uomini, piante, insetti e batteri. Il viaggio si focalizza sulle attività di ricerca e sviluppo dell’ENEA nel settore orti spaziali dove si coltivano microverdure, ‘serre hi-tech’ all’interno di speciali igloo progettati per resistere alle temperature estreme dello spazio e sistemi biorigenerativi per il riciclo di risorse ed energia sulle stazioni orbitanti.
  • Sulla pagina Facebook dell’ENEA , a partire dalle ore 12 del 16 dicembre sarà possibile "entrare" nelle “CAMERE LUNARI” del Centro Ricerche della Casaccia dove i ricercatori del Laboratorio Biotecnologie presenteranno in anteprima le attività condotte nell’ambito del progetto SOLE, per la realizzazione di un orto idroponico con sistema di illuminazione LED per la coltivazione di micro-ortaggi ad alto potere nutritivo in grado di integrare la dieta degli astronauti.
  • E' possibile  ri-ascoltare l’intervento di Alessandro Coppola, Direttore Innovazione e Sviluppo ENEA, in tema di attività dell’Agenzia nella space strategy in occasione dell’evento L'UOMO NELLO SPAZIO nell’ambito del FESTIVAL DELLE SCIENZE.