Tecnologie e prodotti BIO-based per strategie sostenibili di conservazione dei Beni Culturali e di risanamento dei suoli

Patrimonio artistico e suolo sono risorse non rinnovabili. Entrambe queste risorse hanno subito un serio degrado progressivo e spesso irreversibile. Quali le strategie di risanamento e di conservazione sostenibili? Questo il focus del workshop presso la sede ENEA di Roma in data 27 marzo 2015.
Quando 27/03/2015
dalle 09:00 alle 13:30
Dove Roma
Persona di riferimento
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal

Saranno illustrate e discusse strategie e tecnologie in grado di preservare le funzioni (suolo) e di rispettare la natura (materiale di interesse storico-artistico). Le biotecnologie microbiche, attraverso l’uso di microrganismi e prodotti da essi derivati, rappresentano un denominatore comune laddove siano necessarie soluzioni di intervento “su misura” e sostenibili. ll workshop intende confrontare, con autorevoli punti di vista, gli approcci al bio-risanamento e al bio-restauro, individuare le  criticità e le possibilità di iniziative di innovazione imprenditoriale (spin-off e start-up), al fine di conformare gli obiettivi futuri di R&S alle esigenze prioritarie e strategiche del contesto nazionale.

PROGRAMMA
COMUNICATO STAMPA
PRESENTAZIONI
Le biotecnologie per i Beni Culturali: una sfida per l’innovazione e un’opportunità per un nuovo mercato di prodotti - Anna Rosa Sprocati, ENEA
La biopulitura selettiva dei dipinti murali della Casina Farnese: storia di un brevetto - Chiara Alisi, ENEA 
La ricerca scientifica nella diagnostica e nel restauro dei Beni Culturali: problematiche emergenti - Ulderico Santamaria, Musei Vaticani
Risanare i suoli mantenendone intatte le funzioni: un obiettivo strategico per la bonifica sostenibile delle aree contaminate - Anna Rosa Sprocati, ENEA
Studio di fitorisanamento assistito da microrganismi nel campo sperimentale del sito minerario di Ingurtosu (Sardegna) - Valentina Pinto, ENEA
Le attività ISPRA a supporto delle bonifiche in Italia - Marco Falconi, ISPRA
Il distretto minerario del Sulcis Iglesiente: eredità ed approcci innovativi alle bonifiche - Giovanni De Giudici, Università di Cagliari