La protezione e la salvaguardia del patrimonio storico artistico e monumentale

I livelli di conoscenza e fattori di confidenza della DPCM del 09.02.2011 per la riduzione del rischio sismico
Quando 18/10/2016
dalle 09:30 alle 17:00
Dove Roma
Persona di riferimento
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal

Presso il Laboratorio Tecnologie per l’Innovazione Sostenibile dell'ENEA verranno illustrate tecniche innovative di indagini non distruttive e attività di monitoraggio finalizzate alla protezione e la salvaguardia del patrimonio storico artistico e monumentale.

L'evento, promosso dal Centro Italiano di Coordinamento per le Prove Non Distruttive (CICPND) in collaborazione con l'ENEA, si pone l'obiettivo di effettuare una rassegna delle potenzialità dell’uso combinato di prove sperimentali in laboratorio ed in sito basate su tecniche di riflettografia, XREF, di termografia, di mappatura mediante ultrasuoni, di monitoraggio mediante sensori ottici, elettrottici e FBG, illustrandone l'applicazione nell'ambito della diagnostica per la conservazione del patrimonio artistico.

L’iscrizione al Convegno è riservata ad un numero massimo di 70 ospiti; la partecipazione è gratuita per i Soci di CICPND Associazione, mentre per i non-Soci la quota di adesione è di € 50,00 IVA inclusa. L’iscrizione sarà ritenuta valida solo a fronte dell’effettivo pagamento della suddetta quota e regolare fattura verrà rilasciata a pagamento avvenuto. Per ragioni organizzative è necessario effettuare l’iscrizione entro il 14 Ottobre 2016. L’iscrizione al Convegno comprende la partecipazione alle sessioni scientifiche, la visita ai laboratori, coffee break, lunch e l’attestato di partecipazione.

Per ulteriori informazioni: Segreteria CICPND Associazione

PROGRAMMA E MODALITA' DI ISCRIZIONE