Progetto EUPORIAS

Dal 22 al 23 gennaio 2013, si terrà, presso la sede di Roma dell’ENEA il primo incontro con gli stakeholder del progetto europeo EUPORIAS - EUropean Provision Of Regional Impact Assessment on a Seasonal-to-decadal scale -.
Quando dal 22/01/2013 alle 12:30
al 23/01/2013 alle 12:30
Dove Roma
Persona di riferimento
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal

Il Progetto EUPORIAS, coordinato da MET Office, Gran Bretagna, della durata di quattro anni, si propone di sviluppare la prossima generazione di “Servizi Climatici” ed è focalizzato sulle previsioni stagionali e decadali.

L’ENEA è presente nei più importanti i progetti europei nel settore dei servizi climatici, tra i quali rientra il progetto CLIM-RUN, rivolto soprattutto ai settori dell’energia, del turismo e della gestione integrata delle zone costiere. In CLIM-RUN, l’ENEA svolge il ruolo di coordinatore; mentre, nel progetto EUPORIAS, oltre ad attività di ricerca nel settore climatico, ha la responsabilità della gestione dei rapporti con gli stakeholders.

La significatività dell’evento di Roma è data dalla presenza di stakeholders appartenenti ad importanti organizzazioni nazionali e internazionali, quali il World Meteorological Organisation, Meteo-France, EDF (Energie de France), GSE SpA  (Gestore dei Servizi Energetici), REN  (Rede Eléctrica Nacional), S.A.Lyonnaise des Eaux, IGAD Climate Prediction and Applications Centre (ICPAC), ecc.

Il workshop sarà focalizzato sulla gestione di settori chiave, quali: energia, acqua, agricoltura, foreste, sicurezza alimentare, assicurazioni, salute, ecc.

Con questo incontro s’intende comprendere come le informazioni climatiche entrino nella catena decisionale delle attività produttive rappresentate dagli stakeholders e quale sia il valore di questa informazione per il loro business.

Il Progetto EUPORIAS è stato  lanciato lo scorso novembre a Barcellona all’interno dell’iniziativa Europea ECOMS (European climate observation and modelling for services) con lo scopo di sfruttare gli ultimi risultati raggiunti in campo scientifico nella previsione della vulnerabilità climatica e dei cambiamenti climatici.

Le previsioni a scala mensile e decadali sono potenzialmente di grande valenza per molte decisioni in area a forte impatto climatico. Questo potenziale non è, al momento, molto sviluppato nelle strategie commerciali e di adattamento climatiche europee Per tale motivo, l’accesso a informazioni di previsioni credibili, supportate da una guida informata, possono portare ad un significativo avanzamento nella capacità della società nell’affrontare e gestire i rischi climatici.

Oltre ad Euporias, partecipano in ECOMS, il progetto SPECS, coordinato dall’Institut Català de Ciències del Clima (IC3), Spagna  e il Progetto NACLIM, North Atlantic climate", coordinato dall’Istituto di Oceanografia dell’Università di Amburgo (Germania), focalizzato sulla comprensione della previsione del clima nel Nord Atlantico.

CLIM-RUN, EUPORIAS, SPECS E NACLIM sono stati ideati per assicurare un forte contributo da parte dell’Europa al Global Framework for Climate Services (GFCS), la struttura globale per i servizi climatici lanciata all’interno del WMO per evitare duplicazioni, massimizzare le energie e assicurare una effettivo contributo al GFCS stesso.


PROGRAMMA

Guarda il filmato

La partecipazione all'evento è riservata ai partners del progetto

Ulteriori informazioni su questo evento…