Le tre Piattaforme Euro-Mediterranee per la cooperazione nel settore dell'energia

Nuovo strumento per la cooperazione Euro-Mediterranea nel settore dell’energia, le tre Piattaforme, gas naturale, mercato regionale dell’elettricità e rinnovabili ed efficienza energetica, sono oggi al nastro di partenza per l’inizio delle rispettive attività concrete. Quali i maggiori risultati attesi? Come partecipare alle attività previste? E a chi verrà affidato il coordinamento? A queste ed altre tematiche ancora aperte, tenterà di fornire risposte ed alcune indicazioni, l’evento organizzato da ENEA con la partecipazione di alcuni tra i protagonisti del negoziato multilaterale ancora in corso il prossimo 22 settembre. Attraverso questo evento ENEA, quale membro dell’associazione MEDENER e candidato al coordinamento delle attività efficienza energetica all’interno della Piattaforma RES&EE., intende contribuire a un’informazione agli attori del settore nella regione per un’iniziativa che, ancorché limitata all’energia, costituisce un terreno concreto di integrazione regionale e di cooperazione.
Quando 22/09/2015
dalle 08:30 alle 13:55
Dove Roma - via Giulio Romano, 41
Persona di riferimento
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal

A conclusione della Conferenza ad alto livello organizzata a Roma il 19 novembre 2014, la Presidenza italiana dell'Unione europea e e la Commissione Europea hanno invitato tutti i Paesi della regione euro mediterranea ad intensificare i rispettivi sforzi di cooperazione in campo energetico. In particolare la dichiarazione finale della citata Conferenza ha proposto la costituzione di tre piattaforme tematiche che assicurino un forum permanente, a livello adeguato, che discuta degli obiettivi comuni energetici e delle relative misure al fine di identificare azioni concrete di collaborazione e garantire i seguiti idella loro realizzazione. Le tre piattaforme proposte sono dunque state definite come:

  • piattaforma euro-mediterranea sul gas naturale, col supporto operativo dell'Osservatorio Mediterraneo dell'Energia (OME);
  • piattaforma euro-mediterranea sul mercato regionale dell'energia elettrica (REM), col supporto operativo del Segretariato dell'Unione per il Mediterraneo;
  • piattaforma euro-mediterranea sulle fonti rinnovabili di energia e sull'efficienza energetica (REEE), col supporto operativo del Segretariato dell'Unione per il Mediterraneo.

La proposta ha voluto tener separati gli ambiti Gas nautrale, Mercato Regionale Elettrico ed Efficienza Energetica e Fonti Rinnovabili di Energia, ritenendo che una separazione organizzativa e funzionale abbia maggiori probabilità di conseguire gli obiettivi di ciascuna piattaforma, in coerenza con l'obiettivo comune e principale di un incremento della sicurezza degli approvvigionamenti energetici della regione accompagnato da una transizione energetica verso più basse emissioni di gas ad effetto serra ed una maggiore competitività delle imprese nella regione. L'anno 2015 ha visto, quindi, un seguito di differenti appuntamenti negoziali sia a Bruxelles che a Barcellona, presso la sede del Segretariato dell'Unione per il Mediterraneo, al fine di convergere su linee guida per la strutturazione delle piattaforme ed anche su piani di azione tematici per i primi due anni di attività delle stesse. Ciascuna Piattaforma avrà uno o più coordinatori delle rispettive attività; l'Italia è ben rappresentata con candidature associative adeguate, per tutte e tre le posizioni di coordnamento. Obiettivo principale dell'evento di oggi è quello di informare i partecipanti sullo stato di avanzamento dei negoziati, sulla partecipazione proattiva dell'Italia su tutte e e tre le Piattaforme menzionate ed anche sulle opportunità concrete per il sistema delle imprese italiane nella fase di messa in atto dei Piani biennali di azione delle tre Piattaforme.

PROGRAMMA

COMUNICATO STAMPA

PRESENTAZIONI

 


Ulteriori informazioni su questo evento…