Gestore della rete di trasmissione

L’art. 7 della Direttiva europea sul mercato interno dell’energia elettrica (96/92/CE) lo definisce quale soggetto responsabile della gestione, della manutenzione e, se necessario, dello sviluppo della rete di trasmissione in una data zona e dei relativi dispositivi di interconnessione con altre reti, al fine di garantire la sicurezza degli approvvigionamenti.

L’art. 8 attribuisce al gestore della rete anche la responsabilità del dispacciamento degli impianti di generazione nella propria area di competenza e della determinazione dell’uso delle interconnessioni con altri sistemi.

I criteri di dispacciamento devono essere trasparenti, neutrali e applicati in maniera non discriminatoria. Ai sensi del decreto n. 79/99, art. 3, comma 1 e delibera 18 febbraio 1999, n. 13 dell’Autorità, il gestore della rete di trasmissione nazionale “esercita le attività di trasmissione e dispacciamento dell’energia elettrica, ivi compresa la gestione unificata della rete di trasmissione nazionale”.

Il gestore nazionale della rete di trasmissione è Terna s.p.a.